Ambiente

Altroconsumo volta le spalle all’etica, a novembre

Si possono suggerire investimenti in favore di armi, petrolio, banche responsabili della manipolazione Libor, industria mineraria (tra gli altri, Eni, Barclays, Rio Tinto, Walmart) e ...

Di Redazione
apertura dell'inchiesta su ALTROCONSUMO senza titolo, da Valori 143 - novembre 2016
Copertina Valori 143 - novembre 2016
Copertina Valori 143 – novembre 2016

Si possono suggerire investimenti in favore di armi, petrolio, banche responsabili della manipolazione Libor, industria mineraria (tra gli altri, Eni, Barclays, Rio Tinto, Walmart) e definirsi paladini di stili di consumo alternativi alla finanza speculativa?

Su Valori novembre – già in vendita online nella in pdf, e tra pochi giorni nella versione da sfogliare – l’inchiesta sulle controverse proposte di investimento di Altroconsumo Finanza. E l’intervista al suo direttore Vincenzo Somma, che spara a zero su chi fa investimenti etici: «Possiamo continuare a prenderci in giro dicendo che esistono. Chi pensa il contrario fa lo struzzo…».

Valori si interroga sulla sezione finanziaria della storica rivista, considerata baluardo del consumo critico, che attacca  Banca Etica e suggerisce di investire in aziende dell’economia “tradizionale”, attirando così verso di sé una durissima reazione dal mondo della  finanza alternativa. Che invece ricorda il dato positivo di un boom degli  investimenti responsabili nel 2016.

apertura dell'inchiesta su ALTROCONSUMO da Valori 143 - novembre 2016
apertura dell’inchiesta su ALTROCONSUMO da Valori 143 – novembre 2016

Iscriviti alla newsletter

Il meglio delle notizie di finanza etica ed economia sostenibile