Finanza etica

Al via la Settimana del Reddito di Base

Documentari, dibattiti, iniziative a mezzo stampa, eventi artistici e altro ancora. Sono gli ingredienti dell’ottava edizione dell’International Basic Income Week in programma a ...

Di Matteo Cavallito
Una manifestazione degli attivisti di Generation Grundeinkommen [Generazione Reddito di Base] a Berna, 4 ottobre 2013. Foto: Stefan Bohrer, Wikimedia Commons)
Una manifestazione degli attivisti di Generation Grundeinkommen [Generazione Reddito di Base] a Berna,   4 ottobre 2013. Foto: Stefan Bohrer,   Wikimedia Commons)
Una manifestazione degli attivisti di Generation Grundeinkommen (Generazione Reddito di Base) a Berna, 4 ottobre 2013. Foto: Stefan Bohrer, Wikimedia Commons

Documentari, dibattiti, iniziative a mezzo stampa, eventi artistici e altro ancora. Sono gli ingredienti dell’ottava edizione dell’International Basic Income Week in programma a partire da oggi fino al 20 settembre prossimo. L’evento, promosso dagli attivisti del Basic Income Earth Network ( BIEN), coinvolgerà un totale di 27 Paesi con l’obiettivo di portare l’attenzione sul tema del reddito di base, l’agognato “salario” erogato dallo Stato a ciascun individuo senza vincolo alcuno per garantire a ciascuno un’esistenza dignitosa. Un tema di sempre maggiore attualità (vedi Valori n. 130, luglio – agosto 2015).

“La crescente disuguaglianza nel reddito e nell’accesso alle risorse misurata tra i diversi Paesi oltre che all’interno di ciascun Paese”, l’aumento della “del lavoro precario”, la “disoccupazione”, le “guerre” e la spesa “per il salvataggio delle banche”, costata trilioni di dollari ai contribuenti del Pianeta, “hanno contribuito a rendere quella a favore del basic income una domanda chiave per il XXI secolo”, si legge in una nota diffusa dagli organizzatori. Il tema, notano ancora gli stessi organizzatori, è ormai parte del dibattito politico in Finlandia, Canada, Olanda. Ma è soprattutto la Svizzera ad attirare l’attenzione degli attivisti. Il prossimo anno, ricordano infatti i promotori del Basic Income Week, i cittadini elvetici saranno chiamati ad esprimersi su un referendum per l’introduzione del reddito di base nel Paese. Un provvedimento che garantirebbe un sostegno economico universale all’intera popolazione, ovvero a circa 8 milioni di persone.

Iscriviti alla newsletter

Il meglio delle notizie di finanza etica ed economia sostenibile