Finanza etica

Bloomberg, Giappone: si allargano le accuse per Deutsche Bank

La divisione per il mercato giapponese di Deutsche Bank avrebbe intrattenuto alcuni funzionari di 45 fondi nipponici che gestiscono le pensioni pubbliche con l’obiettivo di ...

Di Matteo Cavallito


La divisione per il mercato giapponese di Deutsche Bank avrebbe intrattenuto piacevolmente alcuni funzionari di 45 fondi nipponici che gestiscono le pensioni pubbliche con l’obiettivo di rafforzare le relazioni d’affari e promuovere l’acquisto di prodotti di investimento. È l’accusa avanzata da un rapporto congiunto realizzato dall’autorità di vigilanza di Tokyo e dalla stessa banca tedesca. Lo ha riferito Bloomberg. Se le accuse fossero confermate, le pratiche utilizzate nell’occasione dall’istituto, illegali secondo la legge giapponese, si dimostrerebbero così più diffuse del previsto.

 

Nel dettaglio, riferisce Bloomberg, Deutsche Securities Inc. (la divisione “incriminata”) avrebbe speso circa 217 mila dollari per cene innaffiate di vino dal 2010 al 2012. Il suo Chief Operating Officer Bret Dandoy avrebbe approvato le spese relative a due viaggi intercontinentali mentre il suo presidente Norimichi Kanari si sarebbe unito alle cene in un’occasione. Il rappresentante di Deutsche Securities Shigeru Echigo è attualmente sotto processo accusato di corruzione di un funzionario di un fondo pensione giapponese e rischia fino a un anno di prigione. Nella sua difesa, ricorda Bloomberg, Echigo ha più volte sostenuto che quelle in uso presso la divisione nipponica di Deutsche Securities e relative all’offerta di divertimenti sarebbero state pratiche comuni.

Iscriviti alla newsletter

Il meglio delle notizie di finanza etica ed economia sostenibile