Energia

Cina, nuovo maxi investimento nello shale

13 miliardi di yuan, ovvero 2, 1 miliardi di dollari. È la cifra che la China National Petroleum Corp. (CNPC) intende investire entro la metà del prossimo anno per ...

Di Matteo Cavallito


13 miliardi di yuan, ovvero 2, 1 miliardi di dollari. È la cifra che la China National Petroleum Corp. ( CNPC) intende investire entro la metà del prossimo anno per incrementare la produzione di shale gas nella provincia di Sichuan, nel Sud ovest del Paese. Lo riferisce il quotidiano cinese Caixin. CNPC intende raggiungere il prossimo anno una produzione di 2, 6 miliardi di metri cubi di gas shale. Vale a dire circa 10 volte tanto rispetto ai livelli attuali.

 

Gli investimenti confermano la crescente attenzione di Pechino per il comparto. Secondo quanto annunciato, il governo punta infatti al raggiungimento di un livello di produzione pari a 6, 5 miliardi di metri cubi all’anno entro il 2015. Le iniziative, che scontano livelli di costo decisamente superiori rispetto a quelli rilevati negli Stati Uniti, sono spesso accompagnati da partnership straniere, con i soggetti esteri impegnati a sostenere parte dei costi iniziali dei progetti.

Iscriviti alla newsletter

Il meglio delle notizie di finanza etica ed economia sostenibile