Economist, asset pubblici: una risorsa da 75 trilioni di dollari

Gli asset in mano ai governi di tutto il mondo valgono 75 mila miliardi di dollari. Lo rivela l’Economist, anticipando i contenuti di “The Public ...

Dalle imprese pubbliche alle aree forestali, passando – ovviamente – per il settore immobiliare. Sono gli asset in mano ai governi di tutto il mondo, una risorsa enorme che, a fronte di una gestione efficiente, potrebbe andare incontro a una forte rivalutazione. La stima resta provvisoria ma l’ipotesi è che il controvalore totale raggiunga oggi una cifra clamorosa, prossima ai 75 mila miliardi di dollari. Lo rivela l’Economist, anticipando i contenuti di “The Public Wealth of Nations”, un libro di imminente pubblicazione ad opera dei ricercatori Dag Detter e Stefan Fölster.

 

Il valore degli asset statali, come si diceva, resta impressionante. Per fare un paragone, nota il settimanale britannico, si tratta di una cifra pari al doppio della somma dei risparmi pensionistici nonché superiore di dieci volte al controvalore dei portafogli dei fondi sovrani (che gestiscono tipicamente titoli finanziari come azioni e obbligazioni). Il governo federale degli Stati Uniti, ricorda ancora l’Economist, possiede circa un quarto della terra del Paese e controlla un patrimonio immobiliare da 1, 5 trilioni di dollari.

 

Come gestire dunque una simile ricchezza? La risposta, secondo gli autori, si collocherebbe in un approccio fortemente orientato al mercato (tesi che ovviamente l’Economist sembra gradire…) ovvero nella costituzione di holding completamente autonome dai governi e dalle influenze politiche in grado di gestire liberamente gli asset. Una gestione più efficiente di questi ultimi su scala mondiale, rilevano Detter e Fölster, potrebbe produrre rendimenti aggiuntivi annuali per 2, 7 trilioni di dollari, una cifra superiore alla spesa pubblica globale per le infrastrutture. Ad oggi, ricordano ancora gli autori, soltanto l’1, 5% degli asset di proprietà statale è gestito da fondi indipendenti.

 

Foto: U.S. federal government (Wikimedia Commons)