Banche armate

EDITORIALE, CHESNEY / Il terrorismo entra in Borsa

L’editoriale di Marc Chesney sul legame tra Borse, titoli azionari e terrorismo. Da Valori 138, giugno 2016, con un dossier sulle fonti di finanziamento e di ...

Di Corrado Fontana
L'editoriale di Marc Chesney sul legame tra Borse, titoli azionari e terrorismo. Da Valori 138, giugno 2016, con un dossier sulle fonti di finanziamento e di approvvigionamento di armi del terrorismo internazionale jihadista
L’editoriale di Marc Chesney sul legame tra Borse, titoli azionari e terrorismo. Da Valori 138, giugno 2016, con un dossier sulle fonti di finanziamento e di approvvigionamento di armi del terrorismo internazionale jihadista – CLICCA E SCARICA LA VERSIONE INTEGRALE

“New York, 11 settembre 2001. E poi Madrid nel 2004 e Londra nel 2005. Ognuno di questi attacchi ha dimostrato chiaramente che il terrorismo non è solo un problema di tipo sociologico, politico o storico, ma anche di  natura economica e finanziaria…”: così inizia l’editoriale al dossier di Valori di giugno (in arrivo già a fine di questo mese), che scandaglia flussi finanziari a sostegno del terrorismo internazionale di stampo jihadista.

L’autore del’editoriale, Marc Chesney,  professore di finanza all’Università di Zurigo, nel 2011 ha pubblicato insieme a due colleghi studiosi una ricerca che tenta di ricostruire il rapporto tra il terrorismo e il comportamento degli operatori e dei mercati finanziari (The impact of terrorism on financial markets: an empirical study,  ndr). Un lavoro dio analisi su 77 attacchi terroristici in 25 Paesi, da cui scaturisce che – scrive oggi Chesney per Valori – da un lato “in due terzi dei casi gli attacchi terroristici hanno avuto un impatto negativo su almeno una delle Borse considerate”, dall’altro che lo studio del fenomeno ha “aperto la strada a nuove strategie di diversificazione dei portafogli di investimento allo scopo di minimizzare il “rischio terrorismo””.

Leggete qui l’ editoriale in versione integrale e non perdetevi quindi il nuovo numero di Valori.

Copertina di Valori 138, giugno 2016, con un dossier sulle fonti di finanziamento e di approvvigionamento di armi del terrorismo internazionale jihadista
Copertina di Valori 138, giugno 2016, con un dossier sulle fonti di finanziamento e di approvvigionamento di armi del terrorismo internazionale jihadista

Le copie del giornale arrivano a casa di tutti gli  abbonati, su carta o in digitale, ma si trovano anche nelle filiali di Banca Etica o in molte edicole milanesi. Se potete, sostenete l’ informazione indipendente di Valori  abbonandovi al mensile, leggete le notizie quotidiane sul questo sito e seguite i nostri aggiornamenti social su  Facebook e  Twitter.

Iscriviti alla newsletter

Il meglio delle notizie di finanza etica ed economia sostenibile