EDITORIALE / Toia: mutue, risorsa da tutelare

Valori dicembre 2016-gennaio 2017, in arrivo tra pochi giorni nella versione di carta a casa degli abbonati, nelle filiali di Banca Etica e in molte edicole ...

EDITORIALE PATRIZIA TOIA da VALORI 144 - dicembre-gennaio 2016-2017
EDITORIALE PATRIZIA TOIA da VALORI 144 - dicembre-gennaio 2016-2017
EDITORIALE PATRIZIA TOIA da VALORI 144 – dicembre-gennaio 2016-2017 – CLICCA PER SCARICARLO E LEGGERLO INTEGRALMENTE
copertina VALORI 144 - dicembre-gennaio 2016-2017
copertina VALORI 144 – dicembre-gennaio 2016-2017

Valori dicembre 2016-gennaio 2017, in arrivo tra pochi giorni nella versione di carta a casa degli abbonati, nelle filiali di Banca Etica e in molte edicole milanesi, è però già in vendita nella versione digitale.

55 pagine con un dossier di copertina pronto a raccontare un diverso modo di offrire servizi (sanitari, sociali…) al cittadino e di entrare in relazione – economica e personale – con esso. Vi racconta l’importanza del mutualismo, terza via di risposta ai bisogni delle persone.

In un’epoca in cui il sistema di welfare pubblico fatica a venire incontro alle necessità delle famiglie, di chi si ammala o semplicemente invecchia, e in cui il privato amplia l’offerta ma guarda innanzitutto al profitto, questo compito viene infatti svolto anche dalle  mutue in Italia e in Europa.

E per questo motivo, allo sguardo di Patrizia Toia, europarlamentare Pd dal 2004, le mutue sono innanzitutto una risorsa da tutelare e valorizzare, su cui “c’è ancora poca consapevolezza e che non è ancora pienamente riconosciuta a livello normativo”. Ma non solo. Perché – aggiunge Toia nel suo editoriale, che qui potete leggere integralmente – “il settore del mutualismo e del welfare è quello che in questi anni difficili ha registrato in Europa il più alto tasso di crescita e di innovazione“. […] Nell’Ue le mutue offrono servizi sociali e sanitari a 230 milioni di cittadini e rappresentano 180 miliardi di euro in quote associative. Si tratta di realtà con tradizioni antiche, ma di grande attualità in un mondo in via di cambiamento”.