La “pazza idea” di Elio: una canzone (infinita) sull’economia circolare

Il gruppo musicale ha lanciato un esperimento da Guinness dei primati, rivolto a tutti gli appassionati di musica. Una canzone da riusare e riciclare all'infinito

Di Emanuele Isonio
Un frammento del video di presentazione della canzone-esperimento di Elio e Le Storie Tese dedicato all'economia circolare.

«Sono stufo di produrre di consumare di creare dei rifiuti. E se invece producessi, consumassi meno, rimettessi tutto in circolo? Non si può più continuare col lineare. È meglio un’economia circolare. Quando ricicli, tu non rifiuti più». Provate a leggere queste parole canticchiandole e già siete sulla strada giusta per capire il senso della pazza idea di uno dei complessi musicali più irriverenti della musica italiana. Quei versi sono infatti i primi della canzone “estrema” realizzata da Elio e le Storie Tese.

Un progetto da Guinness

“Estrema” perché il gruppo è in procinto di sciogliersi (ma l’addio viene di volta in volta procrastinato, tanto da essere stato trasformato in un tour…). Ma è estrema anche perché l’ultima canzone degli “Elii” sarà  un esperimento musicale finora inedito e dedicato alla causa ambientale. Un progetto nato da un collaborazione con Legambiente.

Potenzialmente l’esperimento potrebbe finire nel Guinness dei primati. Tutto dipenderà dalla risposta del pubblico dei fan e dei musicisti che aderiranno alla proposta. Il genio italico e il periodo vacanziero potrebbero dare in tal senso una bella mano. La “Canzone circolare” composta da Elio nasce infatti come la prima canzone nata per essere proseguita all’infinito. In pieno stile “circular economy“. Un tema sempre più fondamentale per risolvere i drammatici problemi causati dai rifiuti.

Elio: tutto nasce da un qui pro quo

«Non appena si è sparsa la voce che eravamo al “canto del cigno” gli amici di Legambiente – che di cigni se ne intendono – hanno equivocato pensando che volessimo scrivere una canzone per loro» spiega Elio durante la conferenza stampa organizzata insieme all’associazione ambientalista a Milano. «Dal qui pro quo è nata l’idea: la nostra ultima canzone poteva essere la prima canzone compostabile della storia della musica leggera italiana».

La canzone circolare

Come funziona l’esperimento

L’idea di Elio & Co. ricorda i giochi che si facevano da bambini. E infatti anche il video della canzone (o meglio del frammento iniziale ideato da Elio…) richiama i mitici videogiochi Anni 80. «La nostra “Canzone Circolare” è compostabile al 100%. Nel senso che tutti i musicisti all’ascolto sono cordialmente invitati a proseguirla creandone una nuova da pubblicare su http://canzonecircolare.legambiente.it». Un modo per spiegare cos’è l’economia circolare giocando con la musica.

La prima ripresa della Canzone Circolare è arrivata subito nel corso della conferenza stampa dove la ‘No singer band’ con presidente e direttore di Legambiente, rispettivamente alla chitarra elettrica e al basso, ha eseguito il primo riciclo della canzone di Elio e le Storie Circolari.

Eccoci con Elio e le Storie Tese e la No Singer Band per la presentazione della #CanzoneCircolarehttp://canzonecircolare.legambiente.it

Posted by Legambiente Onlus on Monday, June 25, 2018

Ciafani: un “Live Circular”  virtuale

«La Canzone Circolare è un progetto che unisce musica e ambiente, con l’obiettivo di sensibilizzare, artisti e cittadini, sul tema dell’economia circolare e del riciclo coinvolgendoli in prima persona. La musica può cambiare il mondo e la percezione dei problemi» dichiara Stefano Ciafani, presidente nazionale di Legambiente. «Fece così Bob Geldof nel 1985 con il Live Aid incentrato sul problema della fame in Etiopia e nel 2005 con il Live 8 per chiedere al G8 di azzerare il debito dei Paesi poveri. Con l’ultima canzone di Elio e le Storie Tese vogliamo organizzare virtualmente un evento musicale, una sorta di Live Circular, per dar voce e musica un nuovo modello di sviluppo economico senza rifiuti, in cui tutto si rigenera e nulla si smaltisce».

Iscriviti alla newsletter

Il meglio delle notizie di finanza etica ed economia sostenibile