Speculazione

Hedge in crisi. Mai così male dal 2008

Quattro mesi di perdite senza interruzioni. È ciò che hanno sperimentato gli hedge funds nel loro insieme da giugno a settembre facendo così registrare la più ...

Di Matteo Cavallito
Foto: Svilen.milev Wikimedia commons

Quattro mesi di perdite senza interruzioni. È ciò che hanno sperimentato gli hedge funds nel loro insieme da giugno a settembre facendo così registrare la più lunga performance negativa dal periodo giugno-dicembre 2008, nel picco iniziale della crisi finanziaria. Lo riferisce Business Insider citando i dati della società di ricerca Preqin. I risultati nel periodo in esame hanno contribuito ad annullare quasi tutti i profitti registrati da un anno a questa parte. Negli ultimi dodici mesi, gli hedge hanno evidenziato un rendimento medio dello 0, 18%, il peggior risultato dal 2011.

Il fenomeno, che non ha risparmiato alcuni grandi nomi come Paulson Advantage (-12% nel periodo in esame secondo HSBC), Greenlight Capital Offshore (-17% circa) e Fortress Macro Fund (-17, 5%), alimenta ulteriormente la riflessione avviata all’inizio di quest’anno in relazione agli scarsi risultati ottenuti dai fondi nel 2014, riaccendendo, inoltre, il dibattito sui costi per gli investitori. Sotto accusa, nota Business Insider, la struttura retributiva degli hedge che, da contratto, ricevono dagli investitori stessi un compenso pari al 20% dei profitti realizzati ma anche una commissione “di gestione” pari al 2% del valore degli assets in portafoglio a prescindere dai risultati ottenuti.

Iscriviti alla newsletter

Il meglio delle notizie di finanza etica ed economia sostenibile