Finanza etica

HSBC: i bond Usa spaventano l’Asia

La crescita dei rendimenti dei titoli di Stato Usa potrebbe impattare negativamente sugli indici delle borse asiatiche. Lo sostiene un’analisi di HSBC ripresa dalla ...

Di Matteo Cavallito
Il distretto finanziario di Bangrak a Bangkok, Thailandia. Foto: D Ramey Logan (Wikimedia Commons)
Il distretto finanziario di Bangrak a Bangkok,   Thailandia. Foto: D Ramey Logan (Wikimedia Commons)
Il distretto finanziario di Bangrak a Bangkok, Thailandia. Foto: D Ramey Logan (Wikimedia Commons)

La crescita dei rendimenti dei titoli di Stato Usa potrebbe impattare negativamente sugli indici delle borse asiatiche. Lo sostiene un’analisi di HSBC ripresa dalla CNBC. Sebbene i titoli asiatici continuino a performare meglio rispetto agli omologhi statunitensi – l’indice MSCI Asia registra quest’anno un +6, 54% contro il +3, 94% dello S&P 500 – l’inversione di tendenza, sostiene l’analisi, potrebbe essere dietro l’angolo. L’ipotesi, ricorda la CNBC, è che l’aumento degli interessi sui bond Usa (ovvero il deprezzamento dei bond stessi stante la correlazione inversa tra prezzi e rendimenti) possa contagiare il mercato obbligazionario asiatico penalizzando le azioni. A correre i rischi maggiori, sostiene l’analisi, sarebbero in particolare i mercati di Filippine, Indonesia e Thailandia.

Al cuore del problema c’è la influenza dei rendimenti obbligazionari sul cosiddetto COE (Cost of equity) stimata in base al metodo del Capital Asset Pricing Model (CAPM): un aumento dei rendimenti sui bond, in sintesi, farebbe aumentare il COE, riducendo così il valore delle azioni. L’interesse degli operatori si concentra in particolare sul comportamento dei bond del Tesoro statunitense che, negli ultimi tempi, hanno visto crescere i loro rendimenti: i titoli a trent’anni offrono oggi una remunerazione del 2, 48% mentre gli interessi sui decennali viaggiano attorno all’1, 75%, il livello più alto dal mese di giugno.

Iscriviti alla newsletter

Il meglio delle notizie di finanza etica ed economia sostenibile