Ambiente

Le Ong cattoliche: niente più fondi alle fossili

La campagna di disinvestimento mondiale dalle fonti fossili si arricchisce di un altro tassello: Focsiv – Volontari nel mondo e altre realtà internazionali d’ispirazione cattolica ...

Di Martina Valentini
Di Leo Hoogendijk (Opera propria) [CC BY-SA 3.0 (http://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0)], attraverso Wikimedia Commons

La campagna di disinvestimento mondiale dalle fonti fossili si arricchisce di un altro tassello: Focsiv – Volontari nel mondo e altre realtà internazionali d’ispirazione cattolica quali i Padri Gesuiti dell’Upper Canada, la Presentation Society in Australia e in Papua Nuova Guinea, la SSM – Sisters of St. Mary Health negli Stati Uniti, la Diocesi del Santo Spirito di Umuaramá nello Stato brasiliano di Paraná, la Società Missionaria internazionale di San Colombano, hanno aderito all’iniziativa lanciata Movimento Cattolico Mondiale per il Clima ritirando gli investimenti dai fondi che sostengono le imprese di estrazione e commercio di combustibili fossili, per il loro reinvestimento in energie rinnovabili e pulite.
“L’annuncio di disinvestimento è per FOCSIV un impegno importante per la promozione della giustizia climatica – ha affermato Gianfranco Cattai, Presidente FOCSIV Siamo fermamente convinti che per contrastare i cambiamenti climatici dobbiamo agire alla radice del problema, eliminando il sostegno finanziario al settore dei combustibili fossili per reinvestirlo in fonti rinnovabili. Siamo molto contenti della scelta della direzione di VIDES, Ong nostra federata, che ha positivamente accolto il messaggio del disinvestimento ottenendo l’importante annuncio delle Suore Salesiane di Don Bosco, istituto religioso che rappresenta. Continueremo a sensibilizzare altri Istituti religiosi: insieme, come cattolici, abbiamo il dovere morale di essere testimoni di un impegno concreto per fermare la crisi climatica e promuovere la giustizia ambientale”.

Assieme alle organizzazioni che fanno parte della Campagna #DivestItaly e del Movimento Cattolico Mondiale per il Clima, Focsiv è impegnata in attività di sensibilizzazione per il disinvestimento dalle fonti fossili volgendosi principalmente a Ordini religiosi, Congregazioni missionarie, Associazioni ed Istituzioni cattoliche.

Sono oltre 100 entità in tutto il mondo tra chiese ed organizzazioni cristiane che hanno recepito positivamente il messaggio del “Divestment movement”, con la convinzione che una voce più forte e compatta possa conseguire una finanza più sostenibile ed un mondo più giusto e vivibile.

@lamarty_twi

Iscriviti alla newsletter

Il meglio delle notizie di finanza etica ed economia sostenibile