Licenziamenti nella finanza inglese, ma meno del previsto

Dai 34 mila tagli previsti ad ottobre, le strategie anti-crisi hanno portato a 29 mila i licenziamenti.

In Inghilterra i licenziamenti in campo
finanziario saranno meno del previsto, secondo quanto sostiene il Centre for
Economics & Business Research (CEBR) in una nota riportata dall’agenzia di
stampa Bloomberg. In ottobre si parlava di 34 mila posti, ma il salvataggio
governativo e i tagli dei tassi d’interesse hanno riportato fiducia nel
sistema: saranno “solo” 29 mila i licenziati a Londra, pari al 9% del totale.