Ambiente

MAPPA / CLIMA E VANE PROMESSE

Le promesse non bastano – Rischio fallimento di Andrea Barolini La Conferenza di Varsavia del 2013 (Cop19) ha imposto a tutti i governi di dichiarare i loro ...

Di Redazione
MAPPA LE PROMESSE NON BASTANO da Valori 133, novembre 2015

Le promesse non bastano – Rischio fallimento

di Andrea Barolini

MAPPA LE PROMESSE NON BASTANO da Valori 133,   novembre 2015
MAPPA LE PROMESSE NON BASTANO da Valori 133, novembre 2015 – CLICCATE QUI per leggerla e scaricarla in pdf

La Conferenza di Varsavia del 2013 (Cop19) ha imposto a tutti i governi di dichiarare i loro impegni in termini di riduzione delle emissioni di gas a effetto serra. Mentre questo numero di Valori va in stampa, 146 Paesi,  responsabili dell’87% delle emissioni mondiali, hanno ufficializzato i dati in vista della Cop21 di Parigi (in questa mappa presentiamo le promesse dei 30 maggiori inquinatori, dai quali deriva l’80% delle emissioni). Ma ogni Stato ha scelto un metodo diverso: così, gli impegni vanno da un -1, 5% a un -84% e l’anno di riferimento varia dal 1990 al 2015. Una parte dei Paesi userà poi il mercato delle emissioni. La Cina, inoltre, si è “smarcata”, non dichiarando un calo bensì un “picco massimo di emissioni”, che dovrebbe arrivare nel 2030. Ciò ha garantito ampia libertà ai governi,  evitando uno stallo nei negoziati già nell’individuazione degli obiettivi, ma sarà di ostacolo alla Cop21. Secondo uno studio del climatologo olandese Michel Den Elzen, gli impegni promessi finora «porteranno a ridurre le emissioni di 3 o 4 miliardi di tonnellate di CO2 pari ad appena il 15-20% dello sforzo necessario per limitare la crescita della temperatura globale a 2 gradi entro il 2100».

Iscriviti alla newsletter

Il meglio delle notizie di finanza etica ed economia sostenibile