Lab

MAPPA / Parità di genere, questa sconosciuta

di Elisabetta Tramonto Parità di genere. Un obiettivo minimo di civiltà, ma purtroppo un miraggio lontano. Anche per il nostro Paese. Il rapporto Global Gender ...

Di Corrado Fontana
MAPPA Parità di genere (questa sconosciuta), su Valori 144, dicembre/gennaio 2016/2017

di Elisabetta Tramonto

MAPPA Parità di genere (questa sconosciuta),   su Valori 144,   dicembre/gennaio 2016/2017
MAPPA Parità di genere (questa sconosciuta), su Valori 144, dicembre/gennaio 2016/2017

Parità di genere. Un obiettivo minimo di civiltà, ma purtroppo un miraggio lontano. Anche per il nostro Paese. Il rapporto Global Gender Gap 2016 redatto dal World Economic Forum dipinge un quadro per nulla promettente. Le disparità tra uomini e donne sul fronte economico, politico, dell’educazione e delle condizioni di salute sono ancora presenti in tutti i 144 Paesi analizzati.

I più virtuosi sono i soliti scandinavi: nell’ordine Islanda, Finlandia, Norvegia e Svezia. Agli ultimi posti: Arabia Saudita, Siria, Pakistan e Yemen. L’ Italia si è posizionata al 50esimo posto, nulla di buono se si considera che un anno fa occupava la 41esima posizione. L’ambito peggiore per le italiane riguarda i salari, su cui l’Italia è precipitata al 117esimo posto. Di questo passo, stima il rapporto, per colmare il gap di genere all’Italia ci vorranno 170 anni.

Un traguardo che si allontana: l’anno scorso si parlava di 118 anni. Il messaggio che arriva dal Wef è chiaro: finché l’Italia non riuscirà a far spazio alle donne nel mondo del lavoro e ad assicurare loro lo stesso stipendio degli uomini (a parità di mansioni) resterà sempre indietro.

Trovate questa mappa e molto altro su  Valori dicembre 2016-gennaio 2017, nella versione di carta, in abbonamento e nelle filiali di Banca Etica e in molte edicole milanesi, o in versione digitale.

Iscriviti alla newsletter

Il meglio delle notizie di finanza etica ed economia sostenibile