Finanza etica

Napoli, i rifiuti nel mare sono della Guardia di Finanza

Il tragicomico evento è stato documentato dal quotidiano La Repubblica che alla disavventura dei bagnanti ha dedicato un servizio fotografico...

Di Redazione


E’ un destino più che beffardo quello che sembra accompagnare i cittadini napoletani di questi tempi. Affidarsi alla collaudata accoppiata sole/mare per lasciarsi alle spalle, anche solo per qualche ora, i problemi quotidiani ormai non basta più.  Se ne sono accorti i frequentatori della spiaggia e i natanti locali che, nella giornata di ieri, hanno trovato gli immancabili rifiuti cittadini a far loro compagnia anche tra onde. Il motivo? Le manovre degli elicotteri della Guardia di Finanza che festeggiava ieri il suo 234esimo anniversario. Gli spostamenti d’aria creati dai velivoli hanno letteralmente sollevato da terra i cumuli di rifiuti depositati nei pressi del lungomare facendoli poi dolcemente planare nelle azzurre acque del Golfo. Il tragicomico evento è stato documentato dal quotidiano La Repubblica che alla disavventura dei bagnanti ha dedicato un servizio fotografico.

Iscriviti alla newsletter

Il meglio delle notizie di finanza etica ed economia sostenibile