Nuovi timori di recessione pesano sulla sterlina

Ieri la moneta britannica ha raggiunto il minimo da un mese rispetto al dollaro. Un funzionario della Banca d'Inghilterra aveva diffuso segnali d’allarme sulle ...

Di Redazione


Ieri la sterlina ha raggiunto il livello minimo da un mese rispetto al dollaro, dopo che un funzionario della Banca d’Inghilterra ha diffuso segnali d’allarme sulle prospettive dell’economia britannica. Martin Weale, appena eletto come membro del Comitato sulla Politica Monetaria della Banca Centrale, ha dichiarato che in Gran Bretagna il rischio di tornare in una fase di recessione sarebbe "significativo" e che le previsioni di crescita per il 2010 potrebbero essere "troppo ottimistiche".

Iscriviti alla newsletter

Il meglio delle notizie di finanza etica ed economia sostenibile