Ambiente

Orti urbani sbarcano a Lampedusa

A Lampedusa sbarcano gli orti urbani comunitari e l’isola balza in cronaca non solo come crocevia di migrazioni, drammi e solidarietà, bensì perché al ...

Di Corrado Fontana
Orti urbani e agricoltura sociale sull'isola, con il progetto "Porto l'orto a Lampedusa"

Porto l'orto a Lampedusa

A Lampedusa sbarcano gli orti urbani comunitari e l’isola balza in cronaca non solo come crocevia di migrazioni, drammi e solidarietà, bensì perché al centro di un progetto di agricoltura sociale. Tant’è che i primi colpi di zappa sono calati due giorni fa, nella Giornata internazionale dell’agricoltura sociale e del microcredito, quando l’associazione Terra! Onlus, il circolo isolano di Legambiente e la sindaca Giusi Nicolini hanno assegnato le prime particelle di terreno del progetto Porto l’Orto a Lampedusa, col patrocinio del Comune di Lampedusa e Linosa, in partenariato con l’Università di Palermo e il sostegno della Fondazione Allianz Umana Mente.

Orti urbani e agricoltura sociale sull'isola,   con il progetto "Porto l'orto a Lampedusa"

Un’idea nata l’anno scorso e sviluppata – per ora – su  due terreni pubblici nel centro urbano dell’isola, adiacenti alla via pedonale principale. A prendersene cura e a coltivarli con metodi naturali saranno innanzitutto gli ospiti del Centro Diurno, cui nei prossimi mesi si affiancheranno alcuni studenti della locale scuola superiore alberghiera e gli alunni delle scuole elementari, i quali avranno così a disposizione il loro personalissimo orto didattico.

Orti urbani e agricoltura sociale sull'isola,   con il progetto "Porto l'orto a Lampedusa"

Ai nuovi ortisti in affidamento anche un kit composto da innaffiatoio, semi, regolamento di gestione degli orti e chiave di accesso al terreno; per l’isola un progetto che – nelle intenzioni dei promotori – «darà vita a spazi di aggregazione e condivisione per la comunità, dove poter riscoprire antiche tradizioni agricole e recuperare le specie orticole proprie di Lampedusa»,  ha sottolineato Francesco Sanguedolce, presidente  del Circolo Legambiente Lampedusa Esther Ada.

Iscriviti alla newsletter

Il meglio delle notizie di finanza etica ed economia sostenibile