Sarkozy rivela l’agenda per la sua presidenza al G20 economico

Le proposte che il presidente francese avanzerà al G20: ridurre la fluttuazione della moneta, sopprimere la speculazione sulle materie prime, velocizzare le riforme delle istituzioni ...

Di Redazione


Il presidente francese Nicolas Sarkozy ieri ha rivelato la sua agenda per la prossima presidenza francese del gruppo dei leader economici al G20. Tra le proposte che ha in cantiere: misure per ridurre la fluttuazione della moneta, sopprimere la speculazione sulle materie prime, velocizzare le riforme delle istituzioni internazionali. Sul Financial Timesdi oggi la cronaca del discorso del presidente, tenuto ieri al palazzo dell’Eliseo. «Guiderò il G20 con azione e ambizione», ha dichiarato Sarkozy, che assumerà la guida a novembre. Ha promesso che non permetterà che venga assunto un «approccio manageriale» ai problemi economici e finanziari. 
Tra i primi obiettivi del presidente francese la stabilizzazione del sistema monetario internazionale: «Non un ritorno ai tassi di cambio fissi – ha dichiarato Sarkozy – ma un meccanismo per evitare un’eccessiva volatilità dei cambi». Che comprenda strumenti per dare alle economie emergenti protezione durante crisi che colpiscono il mercato delle valute, senza però costruire vaste riserve di moneta.
Altro punto in agenda: una stretta delle regole sui derivati sulle commodity e l’introduzione di meccanismi che riducano la fluttuazione dei prezzi del grano e altre materie prime.

Iscriviti alla newsletter

Il meglio delle notizie di finanza etica ed economia sostenibile