Ambiente

USA, 19 mld di dollari alla ricerca in agricoltura

Gli Stati Uniti d’America, si sa, sono un Paese grande e potente, e i sostanziosi fondi pubblici destinati ogni anno alla ricerca scientifica contribuiscono ...

Di Corrado Fontana
agricoltura, campo di grano tagliato, balla di fieno - CC0 Public Domain da Pixabay
Campi arati e coltivati con metodo biodinamico nella Fattoria di Vaira,   in provincia di Campobasso
Campi arati e coltivati con metodo biodinamico nella Fattoria di Vaira, in provincia di Campobasso

Gli Stati Uniti d’America, si sa, sono un Paese grande e potente, e i sostanziosi fondi pubblici destinati ogni anno alla ricerca scientifica contribuiscono senz’altro a renderlo tale: sarà per questo che dal 2009 il Dipartimento per l’agricoltura (U.S. Department of Agriculture – USDA) ha investito 19 miliardi di dollari in ricerca, e ciò ha portato 883 domande di brevetto depositate, 405 brevetti rilasciati e 1.151 nuove invenzioni su una vasta gamma di ambiti.

Una politica che prosegue se l’Istituto nazionale per l’alimentazione e l’agricoltura (National Institute of Food and Agriculture – NIFA), parte dell’USDA, ha potuto annunciare un paio di giorni fa l’assegnazione di ben 18 nuove borse di studio per un totale di oltre 6, 7 milioni di dollari. Destinatari di questi soldi sono gli scienziati impegnati a scoprire come i componenti del agroecosistema (suolo, acqua e sole, ma anche, ovviamente, le piante e gli animali, nonché gli esseri umani) interagiscono e, interagendo, influenzano la produzione di cibo. Borse di studio nate nell’ambito di un programma governativo specifico che, tra i molti, finanzia progetti incentrati sulla preservazione dei sistemi di acqua potabile, d’ impollinazione e sulla regolazione del clima; un programma mirato allo studio delle  bioenergie e delle risorse naturali, considerate dall’amministrazione USA come base indispensabile per la produzione sostenibile a lungo termine di beni e servizi agricoli.

Donald Trump,   foto: Michael Vadon Wikimedia Commons
Donald Trump, foto: Michael Vadon Wikimedia Commons

Ma non solo. Perché nelle parole del segretario dell’Agricoltura Tom Vilsack si trova la consapevolezza – non del tutto condivisa dal neo presidente Donald Trump – che i fenomeni di global warming sono un pericolo reale da contrastare: «L’aumento della popolazione, insieme a fattori ambientali, tra cui la crescente minaccia del cambiamento climatico, stanno spingendo l’incremento della domanda di terreno, acqua e altre risorse che contribuiscono a produrre il nostro cibo».

Ed ecco l’elenco pubblico delle sovvenzioni 2016 (non ce ne vogliano i bistrattati ricercatori itrliani):

  • Arizona Board of Regents, University of Arizona, Tucson, Ariz., $439, 080
  • The Regents of the University of California, Santa Cruz, Santa Cruz, Calif., $439, 676
  • National Academy of Sciences, Washington, D.C., $50, 000
  • Archbold Expeditions, Venus, Fla., $499, 921
  • University of Florida Board of Trustees, Gainesville, Fla., $438, 705
  • Board of Trustees of the University of Illinois, Champaign, Ill., $ 440, 000
  • Board of Trustees of the University of Illinois, Champaign, Ill., $439, 892
  • Purdue University, West Lafayette, Ind., $474, 632
  • Purdue University, West Lafayette, Ind., $49, 500
  • University of Kentucky, Lexington, Ky., $ 149, 736
  • North Carolina State University, Raleigh, N.C., $498, 995
  • The Ohio State University, Columbus, Ohio, $499, 094
  • The Ohio State University, Columbus, Ohio, $439, 966
  • Oklahoma State University, Stillwater, Okla., $ 375, 000
  • The Pennsylvania State University, State College, Pa., $471, 324
  • New Mexico State University, Las Cruces, N.M., $145, 205
  • The University of Tennessee, Knoxville, Tenn., $375, 000
  • Utah State University, Logan, Utah, $499, 884

Iscriviti alla newsletter

Il meglio delle notizie di finanza etica ed economia sostenibile