Ambiente

Valori giugno, tra terrorismo e vera finanza etica

Valori  di giugno (*), disponibile nelle filiali di Banca Etica e in molte edicole milanesi, o direttamente a casa degli abbonati, arriva con un  dossier che ...

Di Corrado Fontana
Mappa delle rotte delle attività economiche del terrorismo in Africa. Da Valori 138, giugno 2016 - small Png
Copertina di Valori 138,   giugno 2016,   con un dossier sulle fonti di finanziamento e di approvvigionamento di armi del terrorismo internazionale jihadista
Copertina di Valori 138, giugno 2016, con un dossier sulle fonti di finanziamento e di approvvigionamento di armi del terrorismo internazionale jihadista

Valori  di giugno (*), disponibile nelle filiali di Banca Etica e in molte edicole milanesi, o direttamente a casa degli abbonati, arriva con un  dossier che stana i veri sostenitori delle reti del terrorismo internazionale.

Che con donazioni, droga e sequestri; tasse, petrolio e  crowdfunding si finanzia nei modi più disparati, costituendo organizzazioni con bilanci a nove zeri, multinazionali ben organizzate e supportate dalle  banche, islamiche e non. Soggetti finanziari perfettamente integrati che fanno volentieri affari con chi predica e pratica il   terrore, e si sommano ai canali illegali e alle imposizioni violente nei territori governati da  Daesh (il califfato nero o sedicente Stato islamico). Commercianti di beni e   materie prime, in  armi (tutti i traffici in una mappa sull’Africa) e  petrolio, speculatori su titoli azionari per cui anche i governi “democratici” chiudono entrambi gli occhi, sebbene dichiarino nei consessi internazionali che la guerra al terrore di Isis & Co. è la priorità.

E però, a fronte di finanziatori che fanno volentieri affari con chi predica e pratica il terrore, c’è una  finanza etica, e noi vi raccontiamo chi la mette in pratica, per interesse o per vocazione. Ad esempio con il disinvestimento dalle fonti fossili, breccia sempre più ampia nei grandi portafogli azionari, grazie al boom delle rinnovabili e alla crisi dei prezzi del petrolio che mette all’angolo le grandi compagnie oil & gas. E proprio a proposito di fonti energetiche pulite scoprirete come gli investimenti stiano fioccando nei Paesi capaci di garantire minor burocrazia, certezza normativa e stabilità politica. Qualcuno dovrebbe pensarci anche in Italia, dove Eni, la nostra maggiore impresa del settore, soffre parecchio l’assenza dell’azionista pubblico. E in chiusura di sezione un viaggio verso il prossimo voto per eleggere il nuovo cda di Banca Etica, con tutte le voci dei protagonisti.

Mappa delle rotte delle attività economiche del terrorismo in Africa. Da Valori 138,   giugno 2016 - small Png
Mappa delle rotte delle attività economiche del terrorismo in Africa. Da Valori 138, giugno 2016 – small Png

Economia solidale torna dopo qualche tempo a occuparsi di microcredito. Ma quello che per qualcuno era sembrato la panacea contro ogni povertà mostra grandi crepe in  Bangladesh, e – per fortuna – anche nuove soluzioni. Valori, tra i pochi a non nascondere mai le criticità del comparto (scaricate il giornale di marzo 2011 in pdf), approfondisce ora la via d’uscita di un nuovo approccio collettivo. E poi traccia un bilancio delle attività di riciclo del PET, coi numeri fermi da vent’anni e l’attesa di una maggiore autonomia, e dei rifiuti plastici, tra tante ombre sui conti in rosso e prospettive di sviluppo che resistono.

Infine, credendo nel progetto di un’Europa davvero unita, le pagine di internazionale non potevano che occuparsi innanzitutto di Brexit e dei mal di pancia economici e sociali d’Oltremanica. I sondaggi sull’esito del referendum britannico sono incerti e il premier Cameron li sta usando per ottenere molto dalla Ue. Ma mentre si promettono grazie e sconti agli inglesi per rimanere, cresce l’economia del filo spinato contro i migranti. Miliardi investiti in muri e controlli, mentre manca una politica comune e lungimirante.

Non perdetevi quindi il  nuovo numero di  Valori, in arrivo a giorni.

Le copie del giornale arrivano a casa di tutti gli  abbonati, su carta o  in digitale. Se potete, sostenete l’ informazione indipendente di Valori  abbonandovi al mensile, leggete le notizie quotidiane sul questo sito e seguite i nostri aggiornamenti social su  Facebook e  Twitter.

(*) QUESTO NUMERO DI VALORI ESCE CON L’INDICAZIONE DEL MESE DI GIUGNO SEGUENDO UN ACCORGIMENTO DI CALENDARIO CHE MOLTI MENSILI HANNO ADOTTATO DA TEMPO. QUESTO NON CAMBIA NULLA: AI FINI DEGLI ABBONAMENTI, CHE COMPRENDERANNO COMUNQUE 10 NUMERI, PER QUELLO ANNUALE, 20 PER IL BIENNALE.

Iscriviti alla newsletter

Il meglio delle notizie di finanza etica ed economia sostenibile