Banche, anziani e Brasile corrotto: è Valori marzo

Finalmente Valori marzo è qui. Con un dossier di copertina che vi porta direttamente nei caveu del sistema bancario italiano, che allo scoppio della crisi era ...

Di Corrado Fontana
COVER MIX da Valori 146, marzo 2017
copertina Valori 146, marzo 2017 col dossier su “La grande illusione” del sistema bancario italiano

Finalmente Valori marzo è qui.

Con un dossier di copertina che vi porta direttamente nei caveu del sistema bancario italiano, che allo scoppio della crisi era stato così bravo ad illudersi – e a illudere i consumatori – di una propria sbandierata solidità, mentre i dati descrivono ben altro (record europeo dei crediti deteriorati, scarsa trasparenza, e troppi imprenditori – di cui facciamo nomi e cognomi – capaci soprattutto di chiedere prestiti).

E dopo una mappa sulle crisi bancarie internazionali, e diverse infografiche e glossari utili a capire i meccanismi e le parole che gran parte degli istituti italiani non sembrano aver troppo interesse a diffondere, la sezione di finanza etica allarga lo sguardo fino a illuminare Pechino: il dragone cinese, infatti, mette un freno alla speculazione sul Bitcoin, la valuta elettronica, e riafferma cosi l’autorità dei propri regolatori su un mercato di cui è sempre più il leader globale. Torniamo poi sia sulla norma da poco approvata nella legge di Stabilità a favore delle banche etiche, e sull’attesa che sta generando fra gli operatori della finanza responsabile, in Italia e in Europa, sia sulle commissioni in cambio di un impiego, chieste illecitamente ai lavoratori.

MAPPA CRISI BANCARIE da Valori 146, marzo 2017 – small

Questa volta economia solidale si occupa di Silver Economy in apertura, per scoprire che l’Italia è il terzo Stato con più anziani al mondo ma non investe sui servizi di assistenza, anzi. Un trend che rischia di rendere irreversibile il problema, facendoci perdere l’ennesima opportunità economica. Una solidarietà che non manca invece nell’edizione 2017 di “Fa’ la cosa giusta!”, fiera che quest’anno guarda all’economia circolare e che comincia a vivere nelle nostre pagine grazie all’intervista a Miriam Giovenzana e al racconto di come nasce Aequos, network di Gruppi d’acquisto da 1 milione di euro.

Internazionale approda infine in Brasile, ma senza samba e carnevale. Perché tocca sviscerare lo scandalo delle tangenti legate alla multinazionale dell’edilizia che sta portando al collasso il sistema di uno dei più importanti Stato dell’America Latina. La chiusura è affidata a due viaggi: il primo nella remota provincia amazzonica, dove la Fondazione Chankuap e Altromercato collaborano con le donne di due comunità indigene per trasformare oli essenziali e arachidi in uno strumento di emancipazione; il secondo nel sistema sanitario britannico che rasenta, secondo la Croce Rossa, uno stato da «crisi umanitaria».

Valori marzo è già in vendita online in formato digitale, sta arrivando a casa degli abbonati ed è in tutte le filiali di banca etica e in molte edicole milanesi.

apertura finetica LE MANI DELLA CINA SUL BITCOIN da Valori 146, marzo 2017
apertura ecosol NON E’ UN BEL PAESE PER I VECCHI da Valori 146, marzo 2017
apertura internazionale ODEBRECHT UN ‘POLIPO’ DIVORA IL BRASILE da Valori 146, marzo 2017

Iscriviti alla newsletter

Il meglio delle notizie di finanza etica ed economia sostenibile