Questo articolo è stato pubblicato oltre 9 anni fa e potrebbe contenere dati o informazioni relative a fonti/reference dell'epoca, che nel corso degli anni potrebbero essere state riviste/corrette/aggiornate.

BoE, al nuovo governatore 250 mila sterline all’anno per l’affitto

Il prossimo numero uno della banca centrale inglese non percepirà solamente uno stipendio da oltre 600 mila sterline, ma avrà a disposizione una "housing allowance" da ...

  Sono passati solo poche settimane da quando il ministro delle Finanze britannico, George Osborne, ha annunciato al Parlamento la scelta del nuovo numero uno di Bank of England, e già impazzano le prime polemiche. Mark Carney, numero uno uscente della Banca centrale del Canada, riceverà infatti un particolare bonus di oltre 1000 dollari al giorno quando comincerà il proprio lavoro, nel 2013. Si tratta di 250 mila sterline, che gli saranno corrisposte a titolo di “housing allowance”: un contributo per l’alloggio che il dirigente dovrà trovare a Londra. 

Sembra uno scherzo – e certe volte c’è davvero da chiedersi se ci si prenda gioco dei cittadini – ma la realtà è che a Carney, evidentemente, non sarebbe bastato lo stipendio da 624 mila sterline all’anno che percepirà in ragione del suo nuovo incarico. Uno, per altro, tra i più alti del mondo: il presidente della Fed Ben Bernanke prende 200 mila dollari all’anno, e il numero uno della BCE Mario Draghi 370 mila euro. 

Inevitabilmente, la notizia scatenerà la reazione dei cittadini inglesi, che combattono con un’economia che ancora fatica ad uscire dalla crisi, e hanno visto negli ultimi anni tagliati di netto numerosi servizi sociali. Mentre lo stipendio medio di un lavoratore full time nel Regno Unito non supera le 26.500 sterline all’anno.