Questo articolo è stato pubblicato oltre 9 anni fa e potrebbe contenere dati o informazioni relative a fonti/reference dell'epoca, che nel corso degli anni potrebbero essere state riviste/corrette/aggiornate.

Citigroup chiude una class action con 730 milioni di dollari

Il colosso bancario ha deciso di pagare una maxi-sanzione pur di chiudere una causa, legata alla vendita di una serie di obbligazioni ad alto rischio, ...

  Il colosso bancario americano Citigroup ha annunciato ieri la decisione di patteggiare una maxi-sanzione da 730 milioni di dollari, al fine di chiudere una class action intentata ormai da anni da un gruppo di investitori

I fatti si riferiscono al periodo compreso tra il mese di maggio del 2006 e quello di novembre del 2008: all’epoca, secondo l’accusa, la banca aveva venduto una serie di obbligazioni ad alto rischio, in quanto legate a mutui subprime e ad altri titoli strutturati. Tuttavia, avrebbe volutamente omesso di spiegare ai propri clienti la vera natura di tali bond, mettendo così a rischio i capitali degli investitori. 

Da parte sua, tuttavia, l’istituto di credito afferma di continuare a non ritenere fondata l’azione legale nei propri confronti, e di aver deciso di pagare la multa unicamente al fine di chiudere una vicenda legale che si trascinava ormai da troppo tempo. Tuttavia l’accordo dovrà essere ratificato da un giudice statunitense prima di essere operativo.