Questo articolo è stato pubblicato oltre 8 anni fa e potrebbe contenere dati o informazioni relative a fonti/reference dell'epoca, che nel corso degli anni potrebbero essere state riviste/corrette/aggiornate.

GB, i banchieri “spericolati” potrebbero rischiare la galera

Secondo un progetto di riforma del Tesoro britannico, i banchieri che adottano comportamenti pericolosi per la tenuta del sistema finanziario potrebbero essere puniti con la ...

  I banchierispericolati”, che si assumono rischi eccessivi e che in tal modo mettono in pericolo la tenuta del sistema finanziario, potrebbero presto rischiare la galera nel Regno Unito. A rivelarlo è stato il Tesoro inglese, che ha spiegato come l’idea sia quella di fornire un deterrente nel tentativo di regolamentare maggiormente l’industria bancaria britannica. 

Il progetto, riferisce il Wall Street Journal, sarà spiegato più nel dettaglio nel corso dell’estate, e potrebbe essere approvato definitivamente all’inizio del prossimo anno, insieme al “pacchetto” legislativo contenuto nel Banking Reform Bill. Tuttavia gli esperti di diritto già osservano come possa risultare probabilmente difficile incriminare i singoli dirigenti, dal momento che è molto raro che essi assumano decisioni personalmente e non collegialmente. Potrebbe essere complicato, inoltre, riuscire ad individuare con chiarezza il momento in cui i comportamenti di un banchiere possano essere definiti “spericolati”. 

Il Tesoro ha inoltre fatto sapere di lavorare alla possibilità di imporre un ritardo fino a 10 anni per quanto riguarda la corresponsione dei bonus e dei premi, e di prevedere la loro cancellazione in caso di salvataggio effettuato con denaro pubblico.