Questo articolo è stato pubblicato oltre 8 anni fa e potrebbe contenere dati o informazioni relative a fonti/reference dell'epoca, che nel corso degli anni potrebbero essere state riviste/corrette/aggiornate.

HSBC, «Parigi falsificò le liste degli evasori»

Secondo il quotidiano finanziario Agefi, il governo francese modificò nel 2009 gli elenchi di Hervé Falciani, eliminando 3.300 clienti di HSBC Private Bank.

  Le autorità francesi hanno falsificato nel 2009 gli elenchi dei presunti evasori fiscali che hanno nascosto i propri capitali in Svizzera , e che erano stati consegnati dall’ex dipendente della banca HSBC, Hervé Falciani . Ad affermalo con sicurezza è stato ieri il quotidiano francese Agefi , che così fornisce un ulteriore tassello all’intricata vicenda, dopo che ieri la stampa internazionale aveva diffuso la notizia che lo stesso Falciani avrebbe chiesto un importante pagamento in cambio delle liste dei nomi.  

L’Agefi ha spiegato di essere «in grado di affermare senza dubbio che il contenuto degli elenchi è stato modificato». E lo fa «dopo aver potuto consultare un rapporto dell’Ufficio federale di polizia: circa 3.300 nomi di clienti francesi di HSBC Private Bank sono stati eliminati». 

Il giornale precisa che la lista originaria «comprendeva 8993 nomi. Eliminando i doppioni, rimanevano 6313 tra persone fisiche e giuridiche. Nel corso dell’estate 2009, l’allora ministro del Bilancio, Eric Woerth, aveva dichiarato che la lista comprendeva solo 3000 nomi. Il calcolo è presto fatto: circa 3.300 clienti francesi di HSBC sono stati eliminati».