Questo articolo è stato pubblicato oltre 8 anni fa e potrebbe contenere dati o informazioni relative a fonti/reference dell'epoca, che nel corso degli anni potrebbero essere state riviste/corrette/aggiornate.

Manipolazioni del Tibor e del Libor, in arrivo sanzioni dall’Ue

Secondo quanto riportato dall'agenzia Reuters già questa mattina il commissario europeo alla Concorrenza, Joaquin Almunia, potrebbe rendere ufficiale la notizia. Le multe potrebbero arrivare ad ...

Le autorità europee incaricate di vigilare sulla concorrenza hanno deciso di imporre delle sanzioni a cinque banche operanti sul territorio dell’Ue, a causa delle manipolazioni effettuate sui tassi interbancari Tibor e Libor. A rivelarlo è stata nella tarda serata di ieri l’agenzia Reuters, che ha spiegato di aver ottenuto la notizia attraverso una fonte a conoscenza dei fatti.  

Secondo quanto riportato, i colossi coinvolti sarebbero le inglesi Barclays e Royal Bank of Scotland, la tedesca Deutsche Bank e le americane Citigroup e JPMorgan. Complessivamente, il valore delle multe comminate dovrebbe arrivare ad 1, 5 miliardi di euro (il che ricalcherebbe quanto già inflitto in casi dimili dalle autorità degli Stati Uniti e del Regno Unito). Le banche che hanno riconosciuto le proprie responsabilità, inoltre, avrebbero ricevuto uno sconto del 10% rispetto all’ammontare totale delle sanzioni. 

La decisione potrebbe essere ufficializzata dal commissario europeo alla Concorrenza Joaquin Almunia già nel corso di questa mattina. 

Aggiornamento ore 11.40
Come previsto, la Commissione europea ha confermato la notizia, in 8 gli istituti coinvolti e in 1, 7 miliardi di euro l’ammontare complessivo della multa: più di quanto precedentemente indicato dalle indiscrezioni di stampa