Bangladesh, poco sicura una fabbrica di Walmart su sei

Sui duecento stabilimenti di Walmart in Bangladesh, sono ben 32 quelli che non riescono a soddisfare gli standard minimi in termini di sicurezza. A dirlo è il ...

Sui duecento stabilimenti di Walmart in Bangladesh, sono ben 32 quelli che non riescono a soddisfare gli standard minimi in termini di sicurezza. A dirlo è il quotidiano Guardian, che cita le informazioni diffuse dall’azienda.
In seguito al disastro del Rana Plaza, che ad aprile ha portato alla morte di più di mille persone, sono state portate avanti ispezioni indipendenti per verificare la sicurezza delle fabbriche in termini strutturali, antincendio e degli impianti elettrici. Tali indagini hanno dimostrato appunto che 32 stabilimenti della multinazionale statunitense dovevano essere sottoposti a interventi urgenti: uno di essi è stato chiuso e all’interno di un altro è stato scoperto un ottavo piano illegale con la mensa dei dipendenti. Sulla maggior parte degli edifici sono già stati portate avanti le necessarie opere di manutenzione ma sono due quelil in cui la produzione è ancora sospesa.