Cina, nuova accelerazione dei prezzi immobiliari

Secondo un'analisi del più importante sito internet di annunci immobiliari, la crescita ad aprile ha superato il 5%, nonostante gli sforzi di governo ed amministrazioni locali ...

  Nonostante gli sforzi del governo, la crescita dei prezzi nel settore immobiliare cinese ha subito una nuova decisa accelerazione nel mese di aprile. Secondo un’analisi pubblicata questa mattina da Soufun, il più importante sito internet cinese di annunci immobiliari, il prezzo medio per metro quadrato per gli immobili nuovi di 100 grandi città è cresciuto per il quinto mese consecutivo. Registrando un +5, 3%, dopo i +3, 9 e +2, 48% segnati rispettivamente a marzo e febbraio. Ad oggi, servono dunque 10.098 yuan per acquistare un metro quadrato (pari a circa 1.242 euro).

Eppure, proprio al fine di contenere i prezzi ed evitare il rischio di una bolla nel comparto, il governo ha introdotto a marzo una tassa del 20% sulle plusvalenze realizzate nelle compravendite. Mentre alcune amministrazioni locali, come Pechino e Shanghai, hanno annunciato ulteriori giri di vite finalizzati a colpire le speculazioni. Ma va detto che è dal 2010 che la Cina tenta di risolvere il problema, senza ottenere i risultati sperati.