Finanza etica

15 progetti sociali da finanziare in crowdfunding

Dai libri al cinema, dal gioco ai diritti negati, dal web e l’informazione diffusa con infografiche all’economia raccontata tramite il teatro: ecco il ...

Di Corrado Fontana
crowdfunding, sharing economy, cittadinanza attiva, democrazia digitale... CC0 Public Domain da Pixabay.com
crowdfunding, sharing economy, cittadinanza attiva… CC0 Public Domain da Pixabay.com

Dai libri al cinema, dal gioco ai diritti negati, dal web e l’informazione diffusa con infografiche all’economia raccontata tramite il teatro: ecco il cuore di alcuni dei 15 progetti appena selezionati grazie al bando IMPATTO+ di Banca Etica e finanziabili fino all’8 agosto in crowdfunding sulla piattaforma Produzioni dal Basso.

Tante vie per promuovere dinamiche di cittadinanza attiva coinvolgendo in modo creativo soggetti diversi: dal cartone animato realizzato da richiedenti asilo e beneficiari di protezione internazionale di Palermo al sito che documenta le spese italiane nel comparto armi; giochi e libri per educare i bambini alla cittadinanza digitale e a una corretta alimentazione; un eBook per giovani con difficoltà di apprendimento e uno spettacolo teatrale e un’app sull’economia digitale…

E su 180 proposte pervenute da ogni parte d’Italia 15 idee potranno realizzarsi qualora raccolgano anche solo il 75% del budget stabilito, perché il restante 25% sarà messo a disposizione da Etica Sgr (società del gruppo Banca Etica) grazie al Fondo per la microfinanza e il crowdfunding, costituito su base volontaria dagli investitori etici devolvendo lo 0,1% del capitale sottoscritto (1 euro ogni mille).

 Qui sotto tutti i 15 progetti, non avete che da scegliere quali sostenere concretamente:

  • BiblioDharma (Centro Tamara Cittamani): acquisto di testi per realizzare una biblioteca all’interno del centro buddista di Padova.

  • Cinema per la sostenibilità (Associazione Anima Libera):organizzazione di un festival di film e di un concorso cinematografico sui temi della sostenibilità in Sardegna.

  • BIG!ff  Bari International Gender Film Festival (Cooperativa Sociale Al.i.c.e.): realizzazione della nuova edizione del Bari International Gender Film Festival per promuovere la cultura dell’accettazione e dell’apertura.

  • La tana del pulcino (Idea Nostra): progetto editoriale rivolto a bambini e bambine della scuola primaria a Vicenza. I contenuti del libro intendono promuovere una sana alimentazione, sensibilizzare sui temi ambientali e in particolare sulla filiera del pane, dalla coltivazione di grani antichi, fino alla produzione di pane biologico a lievitazione naturale mediante pasta madre.

  • LINK. Attiva le tue connessioni. Il gioco per la web education (Cooperativa Sociale ORSo): creazione di un gioco da tavolo per educare i giovani alla cittadinanza digitale.

  • Febbre dell’oro e diritti negati (Source International): realizzazione di una mostra itinerante, un percorso multimediale che svela ciò che si nasconde dietro i nostri smartphone, gioielli, pc, e televisori. Un’opportunità per conoscere quello che nessun mezzo di “comunicazione” di massa mostrerà mai, ma che ci riguarda tutti.

  • CabuCabu – il cortometraggio (Esserci coop): produzione di un cortometraggio di fiction con l’intento di stimolare il dibattito sull’integrazione tra culture diverse nelle nostre città coinvolgendo cittadini stranieri.

  • FunKino – il corto di animazione  (Associazione Culturale Zabbara): condivisione di un percorso formativo che coinvolgerà 15 giovani richiedenti asilo e beneficiari di protezione internazionale residenti a Palermo e un team di professionisti di diversi settori creativi. Il laboratorio di formazione porterà alla scrittura partecipata di un soggetto cinematografico attraverso l’utilizzo di formule e linguaggi tipici del racconto, della fiaba e dell’illustrazione.

  • Storie Resilienti (Rosy Battaglia): una mappa, due documentari, uno su Casale Monferrato, l’altro su Brescia, un ebook, un festival e due presentazioni pubbliche. Protagoniste le storie resilienti di migliaia di persone che non si rassegnano al degrado e all’inquinamento e si impegnano concretamente per il cambiamento.

  • InQuiete Festival (Libreria Tuba): festival letterario di scritture femminili che avrà luogo a Roma, dal 22 al 24 settembre 2017, nel quartiere Pigneto. Il festival nasce con l’intento di dare maggiore visibilità e di valorizzare le autrici e le loro opere che contribuiscono quotidianamente ad animare la scena culturale italiana

  • Mil€x (Rete Disarmo):realizzazione di un sito divulgativo e di info-grafiche sugli investimenti italiani nel comparto armi, paragonati ai tagli in altri settori come sanità, istruzione, ambiente.

  • Niente sta scritto (Fondazione Fontana): realizzazione di un documentario di alta qualità e capacità comunicative sul tema della disabilità e della diversità, vissute in un’interazione positiva e in un percorso di valorizzazione e crescita reciproca, nelle comunità di riferimento dei protagonisti e nel confronto con altre realtà nazionali e internazionali.

  • Nessuna scusa (Alessandra Magrini): spettacolo video-teatrale, a Roma, sulla violenza di genere e sui modi per uscirne prima che sia troppo tardi, realizzato in collaborazione con una rete di organizzazioni femministe e di centri anti-violenza

  • Parimenti, Molfetta (La Meridiana): la casa editrice di Bari vuole realizzare i primi tre titoli di una collana editoriale con produzione di eBook per giovani lettori con difficoltà di apprendimento.

  • Blue Revolution tour (Pop Economix) – Blue revolution in tour intende portare al grande pubblico i temi dell’economia circolare attraverso uno spettacolo teatrale e un’applicazione digitale.

Iscriviti alla newsletter

Il meglio delle notizie di finanza etica ed economia sostenibile