Evasione, il Liechtenstein si allineerà agli standard Ocse

Il Principato ha annunciato questa mattina la volontà di ratificare la Convenzione multilaterale sullo scambio di informazione. Come fatto nei giorni scorsi da Andorra e ...

  Il Liechtenstein ha annunciato questa mattina la volontà di allinearsi ai criteri Ocse in materia di scambio automatico di informazioni finalizzato alla lotta all’evasione fiscale .  

In questo senso, il governo del piccolo Stato europeo ha fatto sapere di voler firmare la Convenzione multilaterale concernente l’assistenza amministrativa, e che tale adempimento formale sarà effettuato entro la fine del mese. Il Principato ha aggiunto che tale scambio di dati «sarà la futura regola internazionale», e per questo ha dichiarato di voler «partecipare attivamente» alle discussioni che saranno effettuate in seno all’Ocse sul tema. 

Nei giorni scorsi anche il Principato di Andorra aveva annunciato la firma della convenzione multilaterale, mentre il Principato di Monaco aveva annunciato una lettera d’intenti che dovrebbe preludere alla ratifica (l’atto formale potrebbe arrivare entro il primo semestre del 2014).