Oscillazione nord-atlantica

Oscillazione nord-atlantica

L’oscillazione nord-atlantica consiste in delle variazioni opposte della pressione di superficie nei pressi dell’Islanda e delle Azzorre.

Corrisponde dunque a delle fluttuazioni della forza dei 20 occidentali dominanti attraverso l’Atlantico fino all’Europa. E, di conseguenza, delle fluttuazioni delle depressioni extra-tropicali provocate dal flusso occidentale, nonché dei sistemi frontali avesse associati.

Iscriviti alla newsletter

Il meglio delle notizie di finanza etica ed economia sostenibile