Cambiamenti climatici

Cambiamenti climatici

Variazione dello stato del clima rispetto alla media e/o variabilità delle sue proprietà che persiste per un lungo periodo, generalmente numerosi decenni.

I cambiamenti climatici possono essere dovuti a processi interni naturali o a “forzature” esterne. In particolare i cambiamenti dei cicli solari, le eruzioni vulcaniche o le attività antropiche persistenti, con conseguenze sulla composizione dell’atmosfera o sull’uso delle terre.

La Convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici (UNFCCC), all’articolo 1 afferma che descrive il fenomeno come «i cambiamenti del clima attribuibili direttamente o indirettamente ad un’attività umana che alteri la composizione dell’atmosfera mondiale e che si aggiunge alle normali variabili osservate nel corso di periodi comparabili». L’agenzia Onu evidenzia dunque una distinzione tra cause naturali e antropiche.

Iscriviti alla newsletter

Il meglio delle notizie di finanza etica ed economia sostenibile