Ricostruiamo la Città della Scienza

Attraverso Twitter, i responsabili della Città della Scienza, distrutta questa notte da un incendio, lanciano una raccolta fondi per la ricostruzione.

Se sarà confermata l’origine dolosa dell’incendio che ha distrutto questa notte la Città della Scienza di Napoli, ciò significherà che le cosche avranno ucciso non solo il simbolo di una riqualificazione riuscita, ma anche la speranza dell’intera comunità di cittadini. « Mi sembra che dietro le fiamme ci sia una mano criminale – ha dichiarato il sindaco Luigi De Magistris -. Oggi migliaia di ragazzi e bambini di Napoli si sono svegliati piangendo per la distruzione della Città della Scienza. Napoli è sotto attacco».
La risposta che tutti noi – istituzioni e cittadini – siamo chiamati a dare è quella più giusta, lungimirante e distruttiva per la criminalità organizzata: ricostruire. Subito. 
Per questo i responsabili della Città della Scienza hanno lanciato attraverso Twitter una raccolta di fondi per far tornare il museo ciò che è stato fino a ieri: un patrimonio di Napoli e d’Italia.
Valori si unisce a questa richiesta: donare qualcosa alla fondazione che gestisce la struttura (nella foto, come era prima del rogo), costituisce il modo miglior per manifestare la nostra indignazione. 

Per ricostruire la Città della Scienza dona sul conto corrente intestato a:
Fondazione Idis Città della Scienza
IBAN IT41X0101003497100000003256