Cina: audit "urgente" del debito pubblico

La Cina procederà a una verifica “urgente” sull’insieme del suo debito pubblico, ha annunciato domenica la Corte dei conti cinese, tra le preoccupazioni crescenti ...

La Cina procederà a una verifica “urgente” sull’insieme del suo debito pubblico, ha annunciato domenica la Corte dei conti cinese, tra le preoccupazioni crescenti per il livello di indebitamento della seconda economia del mondo. «Conformemente a una richiesta giunta nei giorni scorsi dal Consiglio di Stato, la Corte dei conti organizzerà in tutto il paese un audit del debito pubblico», ha scritto l’organismo in un laconico comunicato apparso sul suo sito internet.
Il livello del debito della Cina, insieme a un rallentamento della crescita, è considerato una grave minaccia per l’economia del paese se non si prendono provvedimenti per frenarne l’aumento.
Il Fondo Monetario Internazionale aveva recentemente stimato che il totale delle obbligazioni emesse dalle autorità centrali e locali si elevava al 45% del PIL cinese. Anche se questo debito a sostenuto una forte crescita fondata sugli investimenti, gli economisti e il governo stesso stimano che questa politica non è più sostenibile e che il modello di crescita deve essere riorientato verso la domanda dei consumatori.
da LesEchos.fr