Una vittoria per i vulture funds che minaccia tutti

La Corte Suprema degli Stati Uniti ha inferto un doppio colpo all’Argentina nella sua lunga battaglia contro i detentori di obbligazioni in default del ...

La Corte Suprema degli Stati Uniti ha inferto un doppio colpo all’Argentina nella sua lunga battaglia contro i detentori di obbligazioni in default del paese.
In primo luogo, il tribunale lunedì respinto il ricorso dell’Argentina contro un ordine di pagare più di 1,3 miliardi di dollari agli hedge fund che detengono alcune di queste obbligazioni. Poi, gli obbligazionisti hanno ottenuto il diritto di utilizzare tribunali statunitensi per costringere l’Argentina a rivelare dove si trova il patrimonio che possiede in tutto il mondo. Il principale mercato azionario del paese è crollato di più del 6% all’inizio delle negoziazioni. La decisione del tribunale significa che per gli obbligazionisti dovrebbero essere più facile incassare sui debiti.
Ma il presidente Cristina Fernandez de Kirchner è andata alla televisione nazionale per dire il suo paese non poteva permettersi di onorare la sentenza. Ha detto che il suo governo era disposto a discutere ulteriormente la questione, ma ha aggiunto: «Quello che non posso fare come presidente è sottoporre il paese a una tale estorsione».
Tuttavia, Anna Gelpern, esperta in finanza sovrana presso la statunitense di Georgetown Law School, ha affermato: «Realisticamente si tratta della fine della decennale lotta dell’Argentina».
Il paese sudamericano in default nel 2001 dopo la sua crisi economica, ha condotto una battaglia legale contro gli obbligazionisti guidati dagli hedge fund NML e Aurelius Capital Management.
L’Argentina sostiene che i fondi hanno comprato la maggior parte del debito con un consistente sconto dopo il default e da allora ha cercato di ostacolare gli sforzi del paese per ristrutturare. Gli investitori che detengono più del 92% del debito in default hanno concordato nel 2005 e nel 2010 di ripianare i due terzi del loro valore pre-crisi, fornendo Argentina il tempo necessario a ricostruire la propria economia. Magli hedge fund si sono opposti alla ristrutturazione.
Sebastian Centurion, economista presso ABC Exchange, ha dichiarato all’agenzia di stampa Reuters: «E’ uno schiaffo in faccia. La verità è che è sorprendente perché si sta dando un precedente a ogni “fondo avvoltoio” di attaccare qualsiasi paese, in questo modo ogni paese è vulnerabile in una ristrutturazione, quindi si tratta di una cattiva notizia per tutti gli altri paesi».
L’Argentina sostiene che costringerla a pagare il denaro richiesto da parte degli obbligazionisti potrebbe minacciare la sua economia. Siobhan Morden, capo della strategia latino-americano a Jeffries, ha detto di sperare ci sarà la volontà da entrambe le parti a negoziare un compromesso. Nel 2012, una delle navi della marina argentina è stato sequestrato in Ghana dopo che gli obbligazionisti avevano vinto un ordine del tribunale come parte della controversia. Dopo diverse settimane, la nave ritornò a casa.
Tradotto da BBC News.
Cosa sono i vulture funds
Foto di Rémy Saglier