A marzo ennesimo record delle temperature

Lo scorso mese di marzo è stato il più caldo mai registrato negli ultimi 137 anni, e l’undicesimo consecutivo nel quale si tocca un record. Ad ...

63 anni di cambiamenti climatici. La crescita inarrestabile della temperatura media globale © Nasa

Lo scorso mese di marzo è stato il più caldo mai registrato negli ultimi 137 anni, e l’undicesimo consecutivo nel quale si tocca un record. Ad annunciarlo è stata l’agenzia americana Noaa, che ha spiegato come la temperatura media globale sulle terre emerse e sulla superficie degli oceani sia stata di 12, 7 gradi centigradi, ovvero di 1, 22 gradi superiore rispetto alla media del Ventesimo secolo.

 

©Nasa
©Nasa

 

“In questo modo abbiamo superato – ha spiegato l’organismo statunitense – il record precedente per un mese di marzo, che era stato stabilito nel 2015. Allora si toccò però un livello più basso di 0, 32 gradi rispetto a quest’anno”. La stessa Noaa ha sottolineato inoltre che lo scarto di 1, 22 gradi è il più ampio mai registrato negli oltre 1.600 mesi misurati dal 1880 ad oggi.

 

A partire dal 1997, in 16 dei 18 anni successivi la crescita della temperatura non si è mai arrestata. Un dato che indica ormai un trend inequivocabile: il riscaldamento globale è in atto e non potrà essere arrestato senza un cambiamento radicale nelle politiche industriali, energetiche e ambientali in tutto il mondo.