Questo articolo è stato pubblicato oltre 8 anni fa e potrebbe contenere dati o informazioni relative a fonti/reference dell'epoca, che nel corso degli anni potrebbero essere state riviste/corrette/aggiornate.

Caccia alle balene, Sea Shepherd fa rotta verso le Isole Faroe

Una nave dell'organizzazione ecologista è salpata da Brema, in Germania, per raggiungere le isole nord-atlantiche.

  L’organizzazione ecologista Sea Shepherd ha annunciato martedì di aver fatto salpare una nave da Brema, in Germania. Direzione: le Isole Faroe , nell’Atlantico del Nord. Obiettivo: una nuova campagna di lotta alla caccia di cetacei .  

L’imbarcazione ambientalista dovrebbe arrivare nell’arcipelago nella giornata di domani, ha spiegato la stessa organizzazione non governativa statunitense in un comunicato, facendo scalo sull’isola Shetland. Una volta sul posto, i militanti tenteranno di bloccare l’uccisione di balene: «La Danimarca permette alle Isole Faroe queste pratiche barbare, benché essa stessa risulti firmataria della Convenzione di Berna, che le vieta», denuncia l’associazione, secondo quanto riportato dall’agenzia AFP. La questione è particolarmente sentita sulle isole nord-atlantiche, dal momento che la caccia alle balene è una pratica millenaria nei mari del piccolo arcipelago, provincia autonoma del regno di Danimarca

All’inizio di giugno, in Giappone, Sea Shepherd aveva accettato di pagare una multa da 2, 55 milioni di dollari alle aziende che effettuano la caccia alle balene, per aver violato un divieto di avvicinarsi con le proprie navi alle baleniere.