Emissioni globali di CO2 in crescita del 2, 6% nel 2012

Il rapporto annuale del Global Carbon Project indica in 35, 6 miliardi di tonnellate il valore totale delle emissioni di biossido di carbonio nel mondo: si tratta ...

  Le emissioni di gas ad effetto serra di origine industriale hanno registrato una crescita del 2, 6% quest’anno. Ad affermarlo è il rapporto annuale del Global Carbon Project, pubblicato questa mattina mentre a Doha vengono aperti i lavori della conferenza internazionale delle Nazioni Unite sul cambiamento climatico. 

A trainare l’aumento della CO2 riversata nell’atmosfera – prosegue lo studio – è stato soprattutto il comparto industriale cinese, insieme a quello indiano. «A questo punto abbiamo bisogno di un piano radicale», ha dichiarato Corinne Le Quéré, docente universitaria e direttrice del centro inglese Tyndall per la ricerca sul climate change, che ha co-diretto la redazione del rapporto. 

Complessivamente, le emissioni di CO2 nel 2012 sono stimate a 35, 6 miliardi di tonnellate: un dato che rispetto ai valori del 1990 risulta in crescita del 58%. Ciò a causa, spiega ancora il Global Carbon Project, solamente di un ristretto numero di Stati. Basti pensare che le emissioni cinesi sono cresciute del 9, 9% nel 2011 e del 10, 4% l’anno precedente (oggi il gigante asiatico è responsabile del 28% della CO2 emessa nel mondo, contro il 16% degli USA). In India, inoltre, l’aumento lo scorso anno è stato del 7, 5%, mentre nel 2010 si era toccato il 9, 4%. L’Europa ha registrato un +2, 8%.