Foreste, negli ultimi 25 anni persi 129 milioni di ettari

Nel mondo, negli ultimi 25 anni, abbiamo perso circa 129 milioni di ettari di foreste. Ovvero l’equivalente della superficie di un Paese come il Sudafrica. A ...

New York, palazzo delle Nazioni Unite (fonte Wikipedia Commons, pubblico dominio)

Nel mondo, negli ultimi 25 anni, abbiamo perso circa 129 milioni di ettari di foreste. Ovvero l’equivalente della superficie di un Paese come il Sudafrica. A rivelarlo, e a lanciare l’ennesimo allarme, sono state ieri le Nazioni Unite, che hanno tuttavia sottolineato come il ritmo della deforestazione sia fortemente diminuito: un segnale definito «molto incoraggiante».

 

«Anche se su scala mondiale l’estensione delle foreste continua a ridursi, il che costituisce un grande problema tenuto conto della crescita demografica e del conseguente aumento della domanda di cibo, il tasso di perdita netta è sceso di oltre il 50% tra il 1990 e il 2015», si legge in un rapporto firmato dalla FAO, intitolato «Come cambiano le foreste del Pianeta?». Il documento è stato pubblicato in occasione dell’apertura del quattordicesimo Congresso forestale mondiale, che si terrà fino a venerdì a Durban, in Sudafrica.

 

Secondo l’organizzazione internazionale, il calo complessivo della superficie terrestre ricoperta da foreste è stato pari al 3, 1% dell’ultimo quarto di secolo, passando da 4, 128 miliardi di ettari a 3, 999 miliardi.