L’Artico in crisi anche a gennaio

Le condizioni dei ghiacci della regione artica preoccupano ormai anche durante l’inverno. A spiegarlo è un’analisi effettuata sulla base di dati satellitari dai ricercatori ...

©Paul Gierszewski/Wikimedia Commons

Le condizioni dei ghiacci della regione artica preoccupano ormai anche durante l’inverno. A spiegarlo è un’analisi effettuata sulla base di dati satellitari dai ricercatori del National Snow and Ice Data Center degli Stati Uniti, secondo la quale la calotta nel corso dello scorso gennaio ha raggiunto il suo limite più basso mai registrato per tale mese invernale.

 

 

Il record negativo potrebbe inoltre ripetersi, ha spiegato Julienne Stroave, tra gli autori dell’analisi, «fintantoché le temperature resteranno al di sopra del normale». D’altra parte, è noto il fatto che dieci degli ultimi undici anni hanno fatto registrare via via le più basse estensioni della superficie dei ghiacci. Si tratta di continui record negativi, che mai erano stati raggiunti da da quando sono state avviate le osservazioni satellitari, ovvero dalla fine degli anni Settanta.

 

Foto di apertura: ©Paul Gierszewski/Wikimedia Commons