Lettera aperta europea a François Hollande: non ceda alla lobby delle banche!

Il 19 febbraio Francia e Germania renderanno pubbliche la propria posizione comune sulla tassa sulle transazioni finanziarie (TTF); Bercy e i banchieri sono all’opera per ...

Il 19 febbraio Francia e Germania renderanno pubbliche la propria posizione comune sulla tassa sulle transazioni finanziarie (TTF); Bercy e i banchieri sono all’opera per ridurne la portata. 283 associazioni, ONG e sindacati di 17 paesi europei fanno appello a François Hollande chiedendogli di «non cedere alla pressione del settore finanziario» e di predisporre dal 2015 «una TTF su tutti i tipi di attivi, per fermare la speculazione e finanziarie la solidarietà nazionale, europea e internazionale».
(Si può inviare questa lettera aperta a François Hollande cliccando qui)
Signor Presidente,
Le scriviamo per renderla partecipe della nostra preoccupazione a proposito della posizione della Francia sul progetto di tassa europea sulle transazioni finanziarie (TTF).
In occasione del Consiglio europeo di giugno 2012, la Francia, attraverso la sua voce, ha giocato un ruolo fondamentale per il lancio di una cooperazione rafforzata con dieci altri membri dell’Unione per la messa a punto di una tassa sulle transazioni finanziarie.
Una tassa con base imponibile larga, che include le azioni, le obbligazioni e i prodotti derivati toccando le operazioni più speculative (high frequency trade) ridurrebbe il volume della speculazione finanziaria, generando al tempo stesso entrate significative, 34 miliardi di euro secondo la Commissione. Queste somme devono, secondo noi, contribuire a proteggere l’impiego e i servizi pubblici, così come a mantenere gli impegni francesi ed europei nella lotta mondiale contro la povertà, l’AIDS e il riscaldamento climatico.
Ma da alcuni mesi la lobby finanziaria ha lanciato un’offensiva contro questo progetto di TTF. Essenzialmente, il settore finanziario oppone argomenti infondati per non dover porre rimedio ai danni della crisi che esso stesso ha provocato, né dare il proprio contributo al bene comune. Questa offensiva non ha ancora scosso la Commissione europea né il governo tedesco, ma il vostro ministro dell’economia Pierre Moscovici si è mostrato sensibile, dichiarando «eccessivo» il progetto della Commissione. Basandosi anche lui sugli argomenti della lobby bancaria, il governatore della Banca di Francia Noyer ha indicato che questo progetto deve essere «interamente rivisto».
Eppure, le obbligazioni e, soprattutto, l’insieme dei prodotti derivati possono essere usati a fini speculativi e devono essere tassati.
Il 19 febbraio, in occasione di un Consiglio dei ministri franco-tedesco all’Eliseo, annuncerete la proposta comune di Francia e Germania. Vi chiediamo di non cedere alla pressione del settore finanziario e di annunciare l’istituzione a partire dal 2015 di una TTF su tutte le classi di attività, per fermare la speculazione e finanziare la solidarietà nazionale, europea e internazionale.
Nell’attesa, vi preghiamo di accettare, Signor Presidente, l’espressione della nostra più alta stima,
Per l’Italia hanno firmato:

  • ACLI – Gianni Bottalico, Presidente Nazionale
  • ActionAid Italia – Marco De Ponte, Segretario Generale
  • Adiconsum Nazionale – Pietro Gioedano, Presidente
  • Altromercato – Vittorio Rinaldi, Presidente
  • AMREF Italia – Tommy Simmons, Direttore
  • Arci Ambiente e stili di vita, ARCI – Raffaella Bolini, Responsabile Nazionale
  • ARCS – Silvia Stilli, Direttore
  • Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII – Giovanni Ramonda, Presidente
  • Associazione in movimento Di Comunità – Carlo Pantaleo, Coordinatore Progettazione Sociale
  • Attac Italia – Vittorio Lovera, Gran Tesoriere Nazionale
  • Azione Cattolica Italiana – Francesco Miano, Presidente Nazionale
  • Banca popolare Etica – Ugo Biggeri, Presidente
  • Centro Studi Sociali contro le mafie PSF – Battista Villa, Presidente
  • CGIL nazionale – Danilo Barbi, Segretario confederale
  • CINI Coordinamento Italiano Network Internazionali – Maria Egizia Petroccione, Portavoce
  • CISL – Raffaele Bonanni, Segretario Generale
  • CISP – Luigi Grando, Direttore
  • Cittadinanzattiva – Antonio Gaudioso, Segretario Generale
  • COOPI Cooperazione Internazionale – Claudio Ceravolo, Presidente
  • CVX (Comunità di Vita Cristiana) and LMS (Lega Missionaria Studenti) – Antonio Salvio, Presidente Nazionale
  • DOKITA o.n.l.u.s. – Mario Grieco, Direttore, Associazione Volontari
  • Equociquà ! cooperativa sociale onlus – Valeria Monaco, Presidente
  • Fairwatch – Monica Di Sisto, Vicepresidente
  • Fiba-CISL – Giulio Romani, Segretario Generale
  • FLARE – Franco La Torre, Presidente
  • FOCSIV – Gianfranco Cattai, Presidente
  • Fondazione Culturale Responsabilità Etica – Andrea Baranes, Presidente
  • GCAP Italia – Mariagrazia Midulla e Riccardo Moro, Portavoce
  • Gruppo cooperativo GOEL – Vincenzo Linaello, Presidente
  • Le Rondini Soc. Coop. – Riccardo Mercanti, Presidente
  • Legambiente – Maurizio Gubbiotti, Coordinatore Segreteria Nazionale
  • Libertà e Giustizia – Massimo Marnetto, Coordinatore Circolo di Roma
  • LINK2007 Cooperazione in Rete – Paolo Dieci, Presidente
  • Lunaria – Grazia Naletto, Presidente
  • LVIA – Alessandro Bobba, Presidente
  • MAG Mutua Verona – Lino Satto, Legale Rappresentante
  • MAG4 Piemonte – Sara Boschi, Presidente
  • Mani Tese – Valerio Bini, Presidente
  • Medici con l’Africa Cuamm – Dante Carraro, Direttore Generale
  • Microdànisma – Luciano Giovanni Votano, Coordinatore e rappresentante legale
  • OISG (Osservatorio Italiano sulla Salute Globale) – Nicoletta Dentico, Presidente
  • Oxfam Italia – Roberto Barbieri, Direttore Generale
  • Re:Common – Antonio Tricarico, Coordinatore Programma Nuova finanza pubblica
  • Reorient onlus – Riccardo Troisi, Presidente
  • RTM Volontari nel Mondo – Maria Teresa Pecchini, Presidente
  • Sbilanciamoci ! – Andrea Baranes e Grazia Naletto, Portavoce
  • Social Watch Italia – Jason Nardi, Coordinatore
  • UIL – Domenico Proietti, Segretario Confederale
  • Un ponte per… – Martina Pignatti Morano, Presidente
  • WWF Italia – Dante Caserta, Presidente
  • ZeroZeroCinque (Italian FTT Campaign) – Leonardo Becchetti, Spokesperson

L’elenco completo delle firme è disponibile nel sito di Attac Francia.