Sabbie bituminose, in Canada lo sfruttamento inquina più del previsto

Secondo uno studio dell’Accademia americane delle scienze, le emissioni di idrocarburi policiclici aromatici sarebbero 2-3 volte superiori rispetto alle stime sulla cui base sono ...

Lo sfruttamento a cielo aperto delle sabbie bituminose di Athabasca, nella provincia di Alberta, in Canada, sarebbe da due a tre volte più pericoloso per l’ambiente e per la salute delle persone rispetto alle stime iniziali. A rivelarlo è stato nei giorni scorsi uno studio dell’Accademia americane delle scienze (PNAS), che ha mostrato come le emissioni di idrocarburi policiclici aromatici (PAH) calcolate inizialmente al fine di autorizzare lo sfruttamento della fonte di energia siano state sotto-stimate. 

I ricercatori hanno analizzato i dati relativi alle emissioni dirette nell’atmosfera di PAH, ma anche quelle provenienti dall’evaporazione delle vasche di decantazione. Nello studio, inoltre, sono state paragonate le stime ufficiali sugli agenti inquinanti a quelle di altri 200 Paesi di tutto il mondo: anche in questo caso i valori indicati sono stati giudicati estremamente bassi.