Questo articolo è stato pubblicato oltre 9 anni fa e potrebbe contenere dati o informazioni relative a fonti/reference dell'epoca, che nel corso degli anni potrebbero essere state riviste/corrette/aggiornate.

Apre la centrale solare a concentrazione più grande del mondo

Un consorzio internazionale ha costruito un impianto a concentrazione di potenza pari a 100MW. L'obiettivo del più ricco degli emirati, Abu Dhabi, è di raggiungere il 7% ...

  Gli Emirati Arabi Uniti hanno inaugurato ieri la più grande centrale solare a concentrazione del mondo, la cui entrata in servizio è stata presentata come una tappa cruciale nell’ambito dello sviluppo delle energie rinnovabili in Medio Oriente. L’impianto, denominato Shams 1, è stato costruito in tre anni da un consorzio composto dal gruppo Masdar (di proprietà dell’emirato di Abu Dhabi), dalla francese Total e dalla spagnola Abengoa. Il costo complessivo dell’investimento – riferisce l’agenzia Reuters – è stato pari a circa 600 milioni di dollari.

«Rispetto al resto del mondo, la nostra regione deve far fronte ad un bisogno crescente di energia, e deve sforzarsi allo stesso tempo di ridurre la propria impronta ecologica», ha spiegato il sultano Ahmed Al Jaber, presidente di Masdar, in un comunicato. Il Medio Oriente, infatti, si è da sempre concentrato sullo sfruttamento delle energie fossili, e per questo accusa un deciso ritardo rispetto ad Europa, Americhe e Asia sul fronte delle rinnovabili. 

L’obiettivo di Abu Dhabi è di raggiungere il 7% di produzione “verde” entro il 2020. Puntando soprattutto su grandi impianti: Shams 1 sarà ad esempio dotata di potenza pari a 100 MW, il che consentirà di fornire energia a circa 20 mila famiglie