Questo articolo è stato pubblicato oltre 8 anni fa e potrebbe contenere dati o informazioni relative a fonti/reference dell'epoca, che nel corso degli anni potrebbero essere state riviste/corrette/aggiornate.

Da GE 10 miliardi di dollari per le energie alternative… Shale gas compreso!

Il gruppo americano ha annunciato l'investimento, che si svilupperà di qui al 2020. Ma all'interno di quelle che esso considera energie alternative, c'è anche lo shale ...

Il gruppo americano General Electric ha annunciato la decisione di investire 10 miliardi di dollari in più, rispetto ad oggi, nelle «energie pulite e rinnovabili». A confermarlo è l’agenzia AFP, che cita un portavoce dell’azienda, secondo il quale il programma dovrebbe svilupparsi di qui al 2020

In un comunicato, la società ha ricordato di aver già investito circa 12 miliardi di dollari nella ricerca sulle fonti alternative, e ha fatto sapere si sperare in un livello che tocchi i 25 miliardi di dollari nei prossimi 6 anni. 

Una buona notizia per l’ambiente? Solo in parte. Una quota dell’investimento servirà infatti per ricercare metodi alternativi alla fratturazione idraulica , nell’ottica dello sfruttamento dello shale gas . Certamente, meglio che quest’ultimo venga estratto in modo meno nocivo per l’ambiente rispetto a quanto effettuato oggi (soprattutto negli Usa), ma resta aperta la domanda degli ambientalisti: perché investire denaro al fine di utilizzare l’ennesima fonte fossile , anziché convogliare i finanziamenti unicamente verso le rinnovabili ?