Ambiente

Da Italdenim il tessuto riciclato sostenibile

Italdenim è un’azienda lombarda che ha raccolto una sfida. Quella di riciclare, ridurre gli sprechi e abbattere l’impatto aziendale. Ne è nata una storia imprenditoriale ...

Di Andrea Barolini
Le creazioni di Italdenim

Italdenim è un’azienda lombarda che ha raccolto una sfida. Quella di riciclare, ridurre gli sprechi e abbattere l’impatto aziendale. Ne è nata una storia imprenditoriale di successo, fondata sulla fiducia nella sostenibilità come principale filosofia di business.

 

L’azienda ha di recente presentato la linea Recycled Denim: un tessuto realizzato rigenerando gli scarti di produzione dei filati di cotone, ricondotti a fibra, filati e tinti nuovamente. «Nel normale processo di tintura del cotone – ha spiegato Luigi Caccia, presidente di Italdenim – i primi e gli ultimi 500 metri della partita di tintura, tinti nella fase di avvio e di spegnimento della macchina, vengono normalmente scartati, in quanto la colorazione ottimale si ottiene quando la macchina lavora a pieno regime. Noi abbiamo invece pensato di rigenerare questo filato, per creare una proposta che incontra le esigenze dei clienti più attenti all’ecologia e al rispetto per l’ambiente».

 

Le creazioni di Italdenim
Le creazioni di Italdenim

 

Ne sono nati così dei tessuti 100% cotone (60% rigenerato e 40% nuovo) e altri che combinano il cotone con la fibra in poliestere NewlifeTM di Sinterama, ottenuta dal riciclo di bottiglie di plastica post-consumo raccolte nel Nord Italia. «Il pieno controllo di tutto il processo di riciclo – ha concluso il dirigente – ci permette di certificare che il nostro denim rigenerato si compone esclusivamente di cotone, o cotone e poliestere, senza l’aggiunta di altre fibre non identificate, come spesso avviene nel processo di riciclo dei tessuti».

Iscriviti alla newsletter

Il meglio delle notizie di finanza etica ed economia sostenibile