Energia

Francia, Edf per la chiusura di centrali nucleari

L’azienda francese Edf proporrà «la chiusura di alcune centrali nucleari dopo il 2018». Ad annunciarlo è stato ieri il presidente transalpino François Hollande, nel corso ...

Di Andrea Barolini
Pericolo nucleare

L’azienda francese Edf proporrà «la chiusura di alcune centrali nucleari dopo il 2018». Ad annunciarlo è stato ieri il presidente transalpino François Hollande, nel corso della 4a Conferenza ambientale. Il numero uno dell’Eliseo ha inoltre aggiunto che per altri reattori, invece, «verrà prolungata la durata in servizio».

Hollande ha tuttavia precisato che le decisioni definitive arriveranno dopo che l’Autorità per la sicurezza nucleare francese avrà effettuato la propria relazione in merito allo stato parco atomico della nazione europea. Un documento che dovrebbe essere consegnato entro la fine, appunto, del 2018.

 

Pericolo nucleare
Pericolo nucleare

 

In questo modo Parigi conta di raggiungere l’obiettivo che era stato lanciato nel corso della campagna elettorale, quando era stato promesso di ridurre al 50% la quota di produzione nucleare nel mix energetico nazionale. Ma «chiudere le centrali non è qualcosa che si può improvvisare», ha sottolineato ancora Hollande, aggiungendo che «occorrerà un calendario preciso, che rispetti le necessità dei lavoratori, dei territori coinvolti e dei nostri impegni in materia ambientale».

Iscriviti alla newsletter

Il meglio delle notizie di finanza etica ed economia sostenibile