Questo articolo è stato pubblicato oltre 8 anni fa e potrebbe contenere dati o informazioni relative a fonti/reference dell'epoca, che nel corso degli anni potrebbero essere state riviste/corrette/aggiornate.

Francia, shale gas: «Si cerchino nuove tecniche di sfruttamento»

Il ministro per il Risanamento produttivo ha dichiarato ieri, dopo mesi di silenzio, di voler convincere il presidente Hollande a spingere sulla ricerca al fine ...

  Le polemiche sul gas da scisto potrebbero presto tornare ad infiammare il dibattito politico in Francia . Il ministro del Risanamento produttivo, Arnaud Montebourg , è tornato dopo mesi di silenzio ad esprimersi sulla questione, affermando in un’intervista rilasciata a Europe1 di voler convincere il presidente François Hollande ad avanzare sulla ricerca di tecniche di sfruttamento pulite ed ecologiche .  

Montebourg si era già espresso in modo simile nello scorso luglio, e ciò aveva forti provocato tensioni all’interno della maggioranza che sostiene il governo di Jean-Marc Ayrault. Il ministro, però, ieri ha riconosciuto l’esistenza di un problema ambientale importante per quanto riguarda la tecnica di fratturazione idraulica delle rocce alla ricerca di gas (quella attualmente utilizzata nei Paesi in cui non è stata vietata).

«Per fronteggiare queste difficoltà – ha dichiarato – occorre lavorare per trovare delle tecniche perfettamente pulite, che consentano uno sfruttamento ecologico, ovvero compatibile con i nostri elevati standard ambientali, sia per quanto riguarda il sottosuolo che la superficie». Montebourg ha aggiunto di ritenere, su queste basi, di poter convincere anche gli ecologisti, che fanno parte della compagine di governo.