Ambiente

Valori gennaio: boom finanza etica, polli e gas

Ecco tutti i contenuti di Valori gennaio, ricco e vario come sempre. Con un dossier che riaccende i riflettori su debito e sviluppo dei Paesi ...

Di Corrado Fontana
COVER MIX da VALORI 154 dicembre 2017 gennaio 2018
copertina dossier POPOLI DEL DEBITO da VALORI 154 dicembre 2017 gennaio 2018

Ecco tutti i contenuti di Valori gennaio, ricco e vario come sempre.  

Con un dossier che riaccende i riflettori su una questione fondamentale da affrontare per chi intenda promuovere un vero sviluppo globale: i Paesi poveri continuano a indebitarsi e la rinuncia dei crediti vantati dagli Stati ricchi non ha risolto il problema, anzi… cresce il rischio sui debiti dei Paesi in via di sviluppo e le stesse Nazioni del cosiddetto “primo mondo” vedranno nubi nere all’orizzonte se non si interviene per ridurre le disuguaglianze strutturali e non si limita la libertà di manovra della finanza speculatrice dei fondi avvoltoio che strozzano molti Stati. Di questo passo il recente default dell’Argentina potrebbe non rimanere un caso isolato…

apertura finetica RAPPORTO EUROPEO da VALORI 154 dicembre 2017 gennaio 2018

Un quadro a tinte fosche, in parte riequilibrato dalle good news che trovate in apertura della sezione finetica: presentato alla Camera,
il 1° Rapporto sulla finanza etica in Europa ci dice che fondi d’investimento responsabili, istituti di credito e green bond sono in crescita, sono meno rischiosi dei loro omologhi “tradizionali” e il settore vale ben 715 miliardi di euro, ovvero il 5% dell’intero Pil continentale. Le ombre tornano, tuttavia, e avvolgono Deutsche Bank e la morte per suicidio di un suo dirigente, William Broeksmit, episodio che presenta inquietanti analogie con la morte di David Rossi, manager di Mps, “gettatosi” da una finestra dell’istituto senese. Altra buona notizia che non potevamo che approfondire: l’Italia ha finalmente approvato la legge sul whistleblowing.

apertura ecosol STRAGE AVIARIA da VALORI 154 dicembre 2017 gennaio 2018

Niente a che vedere con l’apertura di economia solidale, in cui sveliamo la mappa dei polli sterminati in Europa nel 2017: sono più di 10 milioni. Il 99% è in allevamenti industriali. L’Italia il Paese più coinvolto. L’epidemia di influenza aviaria e lo scandalo Fipronil hanno messo alle corde la filiera avicola e fatto schizzare il prezzo delle uova. Una storia che riguarda modi di produrre, mercato e questioni sanitarie legate al cibo. Tema fondamentale anche in una ricerca condotta da un team di ricercatori italiani e americani, che hanno elaborato un modello di agricoltura per aumentare la produzione alimentare globale del 20%, riducendo il consumo di acqua del 12% e sfamando così 825 milioni di persone. In chiusura di sezione vi spiazziamo con l’ennesima buona notizia di questo numero e il racconto del lato filantropico del mondo finanziario.

apertura internazionale IL GAS NON CI SALVERA’ da VALORI 154 dicembre 2017 gennaio 2018

Gran finale con internazionale, contro l’avanzata del gas nell’orizzonte energetico mondiale. Per mantenere l’aumento di temperatura sotto i 2°C, contrastando i cambiamenti climatici, sostituire carbone e petrolio con questa risorsa – tutt’altro che rinnovabile e pulita – non aiuterà di certo a centrare l’obiettivo. Lo sanno bene i 15mila scienziati che hanno sottoscritto un appello ai governi del Pianeta, inerti di fronte ai dati su salute e ambiente che peggiorano, e al rischio di un’ecatombe sempre più reale. Ultime pagine dedicate al business delle “banche” private che propongono di conservare il sangue cordonale per usi personali. Una tecnica costosa e inutile, secondo gli esperti, che sottrae campioni preziosi alla donazione gratuita.

Le copie di Valori dicembre 2017 – gennaio 2018 arrivano – ancora per questo numero – a casa di tutti gli  abbonati, su carta o in digitale, e si trovano nelle filiali di Banca Etica e in molte edicole milanesi.

Iscriviti alla newsletter

Il meglio delle notizie di finanza etica ed economia sostenibile